Scherma: assalti e stoccate ai piedi del Pantheon

0
85
epa08123719 General view of the teams competing of the Women's Epee World Cup, in Havana, Cuba, 12 January 2020. EPA/Ernesto Mastrascusa

Una pedana lunga 12 metri, montata vicino al Pantheon, uno scenario spettacolare, per assalti spettacolari tra campioni del mondo normodotati e paralimpici.
Sabato 12 settembre, in occasione della Giornata mondiale della scherma, la Fédération Internazionale d’Escrime ha pianificato una celebrazione globale, con flash-mob nelle capitali del mondo. A Roma, l’Accademia d’armi Musumeci Greco organizza, dalle 19,30 alle 20,30, un’esibizione in piazza della Rotonda, a due passi dalla sede storica dell’Accademia. Si affronteranno gli allievi più prestigiosi: da Lorenzo Roma, campione mondiale Under 20 di sciabola individuale e a squadre, nonché vincitore della Coppa del mondo, a Gabriele Foschini, campione del mondo militare; da Gianluca Filippi, campione italiano Master a Pietro Miele, azzurro paralimpico. Si affronteranno in pedana anche alcuni bambini allievi delll’accademia.
Sarà un modo per aprire la stagione nel segno della bellezza di Roma, con la 10/a edizione (anche se in forma ridotta) di ‘A fil di spada’, la maratona di scherma che, negli anni, l’Accademia Musumeci Greco ha portato nei luoghi storici della Capitale. L’evento, che si svolgerà nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, sarà condotto dal maestro Renzo Musumeci Greco e da Novella Calligaris, leggenda dello sport italiano; con il contributo della Fondazione Terzo Pilastro-Internazionale di Emmanuele Emanuele, che sostiene il progetto Scherma senza limiti. (ANSA).

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui