Raggi, posteggi per car sharing

0
334
Il terminal di autobus e area di parcheggio Metropark in corso Arnaldo Lucci a Napoli dove domenica 3 maggio una infermiera di 48 anni e' stata violentata in pieno giorno, da un immigrato irregolare del Senegal, poi bloccato dalle forze dell'ordine. La donna, dopo aver concluso il proprio lavoro (in una struttura attualmente impegnata in progetti per l'assistenza ai malati post-covid), attendeva un bus, 7 maggio 2020. ANSA / CIRO FUSCO

“Posti riservati per il car sharing a due passi dai parcheggi di scambio, sul Lungotevere e vicino alle stazioni più importanti. E’ il piano che stiamo mettendo a punto per incentivare la mobilità condivisa a Roma”. Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. “Abbiamo già selezionato circa 150 parcheggi, individuando aree sul Lungotevere, a piazzale Clodio, Valle Aurelia e nelle principali stazioni come Trastevere, Ostiense, Tiburtina e Anagnina, in zona Policlinico e Castro Laurenziano – aggiunge – Una mappa che siamo pronti ad allargare, toccando anche zone più periferiche.
Successivamente l’obiettivo è quello di incrementare notevolmente il numero di questi posteggi riservati esclusivamente a chi utilizza il car sharing. Vogliamo rendere più comodo possibile l’utilizzo di queste autovetture – spiega la sindaca – Per questo dobbiamo fare in modo che chiunque scelga questo mezzo di trasporto trovi facilmente parcheggio e sia spinto a lasciare a casa l’auto privata”.