CHAMPIONS LEAGUE DI CALCIO BALILLA, APERTURA COL MINISTRO PER LO SPORT ANDREA ABODI E L’ASSESSORE CAPITOLINO ONORATO

0
15
DCIM100MEDIADJI_0785.JPG

L’evento promosso dalla FIGeST, la Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, ha intanto ospitato gli alunni degli Istituti comprensivi del IX Municipio Roma Eur.

Una festa nella festa vissuta nel segno dello sport e dello stare insieme e rivolta, in modo particolare, ai più piccoli. In vista della due giorni di gare della Champions League di calcio balilla promossa dalla FIGEST, la Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, e organizzata in collaborazione con la Licb, la Lega Italiana Calcio Balilla, per domani (sabato 19 novembre) e dopodomani (domenica 20 novembre); il centro tecnico della Fib, Federazione Italiana Bocce, di via Fiume Bianco a Roma, ha ospitato l’iniziativa “Aspettando la…”, destinata ad alunne ed alunni degli Istituti comprensivi del Municipio Roma IX Eur che patrocina l’evento insieme all’Assessorato allo Sport del Comune di Roma e al Coni, Comitato regionale Lazio.

I piccoli campioni in erba delle scuole si sono divertiti in un mini torneo di calcio balilla ma anche nella pratica di altri sport tradizionali e nell’assistere a dimostrazioni di petanque, danza e ginnastica. Centinaia i bambini coinvolti, provenienti dagli istituti “Leonardo”, “Matteo Ricci”, “Bernardini” e “Orsa Maggiore”. Per tutti, al termine della mattina, premiazione finale con tanto di medaglia. Alla cerimonia sono intervenuti l’assessore allo Sport del IX Municipio di Roma, Patrizio Chiarappa, e l’assessore alla ScuolaPaola Angelucci, insieme al presidente nazionale della FIGeST, Enzo Casadidio, al presidente regionale Lazio della Federazione Italiana Bocce, Flavio Stani, e al presidente di specialità calcio balilla della Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, Nicola Colacicco.

Divertirsi, stare insieme, giocare e capire come fare squadra e rispettarsi anche praticando sport è uno dei più grandi insegnamenti che la scuola può dare” – è intervenuta, portando il proprio saluto, l’assessora Angelucci che ha anche ricordato come il diritto al gioco sia uno dei diritti fondamenti dell’infanzia.

Da appassionato di calcio balilla, l’assessore Chiarappa ha sottolineato la socialità di questo sport aprendo le porte alla disponibilità del IX Municipio ad ospitare anche altre iniziative future.

Per il presidente nazionale della Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, Enzo Casadidio, la giornata di festa destinata agli alunni delle scuole è riuscita a lanciare il giusto messaggio, e insieme, “a dimostrare quanta sinergia ci sia tra le federazioni che operano sotto l’egida del Coni, come la Figest e la Fib, la Federazione Italiana Bocce, che ha accettato di ospitare la Champions League nel suo centro tecnico. Questa collaborazione, a livello nazionale, è davvero straordinaria e si sta animando sempre di più con tanti progetti destinati alle scuole grazie alle iniziative di Sport e Salute”.

Ora la Champions League di calcio balilla entra nel vivo: sono 230 atleti iscritti in rappresentanza di 12 nazioni (Italia, Armenia, Austria, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Svizzera).

Sabato 19 novembre, alle ore 9,30, l’attesa cerimonia di apertura dell’European Champions League con la partecipazione del ministro dello Sport, Andrea Abodi, dell’assessore allo Sport del Comune di Roma, Alessandro Onorato.

Ci saranno poi ancora il presidente FIGeST, Enzo Casadidio, il presidente FiB, Marco Giunio De Sanctis, il presidente Itsf International Table Soccer Federation, Farid Lounas, il presidente del settore calcio balilla FIGeST, Nicola Colacicco.

Domenica 20 novembre interverrà alle premiazioni finali il segretario generale del Coni, Carlo Mornati.