Linea Verde in onda domenica 9 maggio tra Sicilia e Lazio

0
59
Funshopping.it crea la tua vetrina gratis per vendere on line - acquista migliaia di prodotti con sconti fino al 70%

Una puntata di Linea Verde che può essere definita una sorta di macchina del tempo. Un viaggio tra la Tuscia Viterbese, l’Etruria dal IX al I° secolo avanti Cristo, la Magna Grecia nella Sicilia nordorientale, le dimore storiche che tracciano percorsi medioevali e rinascimentali.

Beppe ConvertiniIngrid Muccitelli e Peppone in questa puntata propongono un vero e proprio collage di luoghi, prodotti, cultura, e tesori artistici di una Italia serbatoio delle infinite singolarità che ogni regione può offrire.

Il viaggio inizia dal Lago di Vico per fare subito tappa a Vignanello e visitare Palazzo Ruspoli e i suoi giardini, esempio, tra i più belli, di giardino geometrico all’italiana del Rinascimento. La Sicilia risponde subito con il Castello di Caronia nel Messinese, uno degli edifici meglio conservati dell’architettura normanna risalente al 1100 circa. Una sosta a Soriano nel Cimino per poi scendere di nuovo in Sicilia ed entrare nel cuore dei Monti Nebrodi per l’incontro con una delle razze più note e pregiate di suino, appunto il Suino nero dei Nebrodi.

La gastronomia siciliana continua poi con un altro prodotto assolutamente da gustare, il formaggio Maiorchino di Novara di Sicilia di latte di pecora intero, tipico della zona tanto da aver ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali il riconoscimento di PAT (Prodotto Agroalimentare Tradizionale).

Torniamo nel Lazio per una visita imperdibile: Beppe Convertini varca il portone di un’altra maestosa dimora rinascimentale, Palazzo Farnese a Caprarola. Vedremo la sua caratteristica pianta pentagonale dai grandi bastioni angolari, indizio di una prima concezione difensiva, per poi entrare nei suoi celebri saloni: la Sala di Giove, la Sala degli Angeli e la Sala del Mappamondo. Sicuramente una meta da suggerire quando il ritorno alla vita normale potrà restituirci completamente il godimento dei nostri beni culturali.

La scaletta della puntata è ancora molto ricca: al Maiorchino il Lazio risponde con le Ricotte di Canepina dove Ingrid assaggerà la caratteristica pasta alla canapa, mentre ad una visita al Santuario della Madonna Nera di Tindari, corrisponderà, nella Riserva Naturale del Lago di Vico, una avventurosa escursione nell’eremo Benedettino di San Leonardo scavato nella roccia.

In conclusione, fettuccine al sugo bianco di maiale ibridato a Caprarola e Arancino a Novara di Sicilia. A proposito, Arancino o Arancina? Peppone cercherà di risolvere l’annosa questione.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui