Aumenta nella Capitale il fabbisogno di professioni tecniche legate all’Industria 4.0

0
28

I dati della specializzazione Engineering di Manpower.

I profili con la maggiore tendenza alla crescita nell’area Industria 4.0 nella città di Roma e in provincia sono gli Ingegneri Energetici e gli Ingegneri Civili

Cresce anche a Roma e provincia il fabbisogno delle professioni tecniche ad alto tasso di innovazione sotto la spinta dei 13 miliardi di euro che il PNRR destina al nuovo piano per la “Transizione 4.0” in tutta Italia. Il programma rientra nel quadro della Missione 1 del Piano e ha l’obiettivo di dare impulso all’ammodernamento del tessuto industriale e all’occupazione, in particolare nelle nuove professioni.

Secondo i dati di Manpower, anche grazie alle risorse del PNRR, oggi è sempre più in aumento, da parte delle aziende romane, la domanda di profili nell’area Industria 4.0, sia in ambito tecnico/ingegneristico, sia in ambito più specificatamente produttivo.

I consulenti Manpower specializzati nella Ricerca e Selezione di profili Engineering hanno rilevato che nel primo semestre del 2022 i profili più strategici che vengono ricercati dalle aziende nel manufacturing e che hanno la più accentuata tendenza alla crescita sono gli Ingegneri Energetici e gli Ingegneri Civili.

Sono inoltre sempre molto richiesti anche gli Ingegneri di Processo per la pianificazione e ottimizzazione della produzione, oltre che gli assemblatori meccanici ed i collaudatori elettronici.

Questo trend non si esaurirà nei prossimi anni, anzi si consoliderà, e così le difficoltà nel reperire i profili: secondo quanto rileva lo studio predittivo di ManpowerGroup in collaborazione con EY, infatti, entro il 2030 crescerà in modo significativo il fabbisogno delle figure professionali legate all’ambito Industria 4.0. Un fattore che – se non adeguatamente indirizzato – impatterà sul Talent Shortage, la carenza di talenti, che in Italia nel 2022 è stata rilevata da ManpowerGroup fino al 72% delle aziende.

Come evidenziato da ManpowerGroup e EY nella propria indagine, tra le figure più in crescita nei prossimi 10 anni ci sono i tecnici specializzati (+2,4%), l’insieme di figure le cui funzioni consistono nell’applicazione di procedure, regolamenti e tecnologie per gestire, organizzare, controllare e garantire l’efficienza, il corretto funzionamento e la sicurezza dei processi di produzione manifatturiera e industriale, rispettivamente, e la verifica di qualità dei beni prodotti.

Le altre professioni tecniche che saranno più richieste da qui a 10 anni sono gli ingegneri: Ricerca & Sviluppo (+8,1%), industriali, gestionali (+5,9%), elettronici (+5,5%) e meccanici (+4,0%).

Conferma il trend il sistema informativo Excelsior che per il periodo giugno-agosto 2022 prevede per la regione Lazio oltre 120mila ingressi con una difficoltà di reperimento segnalata da oltre il 35% delle aziende (Unioncamere – ANPAL, Sistema Informativo Excelsior).

Manpower rinforza ulteriormente il supporto ad aziende e candidati per contrastare il Talent Shortage in ambito Industria 4.0 consolidando e ampliando la propria specializzazione Manpower Engineering, dedicata a tutti i profili specializzati, di produzione, tecnici e ingegneristici.

Secondo Silvia Galvagno, Chief of Sales & Specializations, “Come evidenziano i nostri consulenti di Manpower Engineering, è sempre più difficile per le aziende trovare i profili specializzati, in particolare nell’ambito dello smart manufacturing. Da una parte continua a crescere la richiesta in ambito produttivo, dall’altra si manifesta una sempre maggiore richiesta di profili tecnici e ingegneristici”. Prosegue Galvagno: “Manpower Engineering è dedicata proprio a questo: è grazie alla competenza, esperienza e al rinnovato ruolo dei professionisti Manpower, specializzati nella ricerca e selezione di profili dell’Industria 4.0, e alla digitalizzazione dei processi che permette di avere dati e informazioni puntuali per agevolare l’individuazione dei migliori candidati, fare assessment e selezioni veloci ed efficaci, che riusciamo ad inserire le persone dove le aziende hanno più bisogno, anche in un contesto complesso come quello attuale.”

Francesco ClerissiRegional Manager, afferma “Nel territorio romano, impattato dall’Industria 4.0, attraverso Manpower Engineering e le nostre filiali specializzate supportiamo le persone con competenze tecniche e industriali che desiderano crescere, anche attraverso formazione mirata sulle tecnologie in continua evoluzione, come quella offerta dalle nostre Manpower Academy. Tutto questo affiancato da percorsi per la retention e lo sviluppo delle persone, come il programma MyPath di Manpower, che accompagna le persone nella crescita progressiva delle proprie skills”.

Manpower Academy offre percorsi di formazione di varia durata in base al tipo di professionalità da formare, costruiti insieme alle aziende partner per trasmettere le tecnologie immediatamente necessarie e utili per assumere ruoli negli stabilimenti delle aziende stesse. My Path, invece, è il programma di upskilling di Manpower nato per sostenere lo sviluppo di skills specializzate, al fine di aumentare la stabilità e continuità occupazionale e accompagnare le aziende nella crescita con competenze che cambiano continuamente.

Manpower Engineering offre inoltre alle aziende -oltre alla consulenza di esperti di recruitment di questa area professionale- canali di attraction, recruitment e talent acquisition innovativi e digitali, e programmi di retention e di sviluppo delle competenze. Scopri di più: https://www.manpower.it/engineering