NUOVO PARCO DEL TINTORETTO, MATTEO BRUNO (M5S): DEPOSITATA INTERROGAZIONE SU GRAVI RITARDI

- Pubblicità -

Il Consigliere M5S del Municipio Roma VIII Matteo Bruno ha presentato un’interrogazione all’assessore all’ambiente per chiedere i motivi che determinano lo stato di fermo dei lavori e le tempistiche reali di apertura del nuovo parco del Tintoretto.

“Ho avvertito la necessità di presentare questa interrogazione in quanto il progetto del nuovo Parco del Tintoretto è stato annunciato in pompa magna dal Presidente Ciaccheri e dall’assessore Centorrino a maggio 2021 con la promessa di aprirlo entro il mese di ottobre 2021, ma ad oggi i lavori sono completamente fermi da più di due mesi”.

- Pubblicità -

“Parliamo di un progetto di diretta competenza municipale, pertanto, il ritardo di quattro mesi dimostra la completa inadeguatezza della giunta del Municipio VIII di portare a termine nei tempi previsti le opere annunciate con tanto clamore”.

“L’assessore Centorrino in data 14 maggio affermava, e cito testualmente, “un lavoro fatto bene e per questo ci mettiamo la firma” – evidentemente – commenta Bruno – per questa Giunta fare un lavoro fatto bene implica ritardi per più quattro mesi”.

“Infine – conclude il giovane Consigliere del M5S – l’obiettivo dell’interrogazione è quello di informare la cittadinanza che richiede da tempo spiegazioni sui ritardi dei lavori”.

 

 

                                           

 

Matteo Bruno – Consigliere Municipio Roma VIII – Movimento 5 Stelle

 

Vicepresidente Commissione – Servizi Sociali e Sport;  

Commissario Commissione – Scuola, Politiche Giovanili;   

Commissario Commissione – Pari Opportunità.