Meloni ai ministri: “Momento complicato, occorrono serietà e lealtà”

0
12

Durante il primo Consiglio dei ministri, la premier ha assegnato gli incarichi ai ministri senza portafoglio, Mantovano è stato eletto Sottosegretario della presidenza del Consiglio e Salvini e Tajani sono stati eletti vice premier.È terminato dopo circa mezz’ora il primo Consiglio dei ministri del governo Meloni. La premier, dopo aver preso parte al passaggio di consegne con Mario Draghi e alla cerimonia della campanella ha aperto la riunione con un sentito ringraziamento al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per poi rivolgersi ai suoi ministri. “Meloni ci ha augurato buon lavoro richiamandoci al senso di responsabilità che comporta fare il ministro in un un momento così complicato”, ha detto il ministro della Pa Paolo Zangrillo, lasciando Palazzo Chigi. “Ha fatto un forte richiamo alla responsabilità nella consapevolezza che le cose accadono se si lavora in squadra. Ed ha fatto un richiamo al senso di squadra: se tutti lavoriamo con senso di lealtà, onore e responsabilità le cose accadono”.