Smaltimento fanghi acque reflue, Giunta approva delega ad Acea per progetti tre nuovi impianti

0
108

Approvata dalla Giunta Capitolina la delega ad Acea Spa a partecipare al bando per la presentazione di proposte volte alla realizzazione di nuovi impianti di gestione rifiuti e all’ammodernamento di impianti esistenti, da finanziare nell’ambito del Pnrr (Missione 2, Componente 1, Investimento 1.1 (M2C1.1.I.1.1) – Linea di Intervento C) con fondi dell’Unione Europea. In questo settore il Pnrr prevede l’ammodernamento e la realizzazione di impianti innovativi di trattamento/riciclaggio, per lo smaltimento di materiali assorbenti ad uso personale (Pad), fanghi di acque reflue, rifiuti di pelletteria e rifiuti tessili.

 

“Il Pnrr prevede investimenti che mirano a migliorare la gestione dei rifiuti attraverso soluzioni impiantistiche di maggiore efficacia e sostenibilità per il trattamento e recupero dei rifiuti”, commenta l’assessora Sabrina Alfonsi (Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti).

 

“In questo ambito, una funzione sempre più importante assume la gestione dei fanghi di trattamento delle acque reflue urbane e per questo, con la delega approvata oggi, abbiamo affidato ad Acea, nella sua qualità di gestore del servizio idrico integrato, l’incarico di presentare tre progetti per impianti di trattamento / essiccazione dei fanghi di acque reflue. Impianti”, conclude Alfonsi, “che ci consentiranno di chiudere il ciclo del trattamento relativo a questo importante segmento di rifiuti”