Regione Lazio, Bertucci: “Nessun aumento delle tasse: massimo impegno per essere vicini a tutti i cittadini”

- Pubblicità -

 “E’ il caso di fare chiarezza: questa amministrazione non ha aumentato le tasse, non è una volontà politica. Non intende farlo, ma soprattutto non sarebbe possibile, visto che le aliquote regionali sono già al massimo: come si può aumentare qualcosa che la scorsa legislatura, la scorsa giunta e lo scorso consiglio regionale hanno già provveduto a determinare al massimo, come ha già detto l’assessore Righini?”

Queste le parole di Marco Bertucci, presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale del Lazio, nell’odierna seduta dell’assise, in merito al punto relativo alla “Adozione delle misure conseguenziali al giudizio di parificazione del Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2022”, oggi in discussione con la proposta di legge regionale n. 102 del 18 ottobre 2023 approvata dall’aula.

- Pubblicità -

“Non intendo cadere nel tranello della polemica politica: è intenzione mia, come presidente della Commissione Bilancio, ma anche dell’intero governo regionale, lavorare con il massimo dell’impegno anche insieme al governo nazionale per essere ancora e sempre più vicini alle famiglie. Del resto, con il poco che abbiamo trovato e che abbiamo a disposizione, abbiamo già dimostrato con evidenza la nostra reale volontà politica, quella di essere vicini ad imprese, famiglie, soggetti fragili, disabili attraverso bandi e provvedimenti specifici, alcuni in pubblicazione. Questo è il trend che abbiamo intrapreso, ed è quello che vogliamo portare avanti nei prossimi anni”, prosegue il consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

“Un percorso che mi piace immaginare all’insegna del confronto, anche e soprattutto nella Commissione Bilancio: siamo pronti ad un lungo lavoro di concerto con l’ufficio di presidenza, auspico fatto di nessuna polemica, di nessun rinvio, ma solo e soltanto di proficue discussioni in aula per approntare al meglio il Def”, chiude Marco Bertucci.