Parco di Centocelle, parte l’iter per la rimozione dei rifiuti

- Pubblicità -

Dopo un sopralluogo congiunto nel Parco di Centocelle al quale hanno partecipato l’Assessorato, il Dipartimento Tutela Ambientale e il Provveditorato Opere Pubbliche, è stata ufficialmente comunicata la consegna delle aree ai due progettisti per le attività preliminari alla rimozione dei rifiuti.

 

- Pubblicità -

Con questo provvedimento, di 100.000 euro, vengono avviate nell’area del cosiddetto ‘canalone’ due attività distinte, una di indagine e una di progettazione della rimozione dei rifiuti con la quantificazione effettiva dei costi necessari alla cosiddetta bonifica” ha spiegato l’assessora ai Rifiuti e al Risanamento Ambientale, Katia Ziantoni.

 

L’iter prevede 45 giorni per gli esiti delle indagini, al fine di escludere potenziali rischi di inquinamento del suolo, e 30 per la progettazione della rimozione dei rifiuti.

 

A valle di queste attività sapremo quanto dovrà essere stanziato, in bilancio, per le successive operazioni di rimozione dei rifiuti. Le attività propedeutiche si rendono necessarie sia per la caratterizzazione e la quantità di rifiuti abbandonati sia per escludere eventuali matrici di inquinamento a tutela dell’ambiente e di tutti i cittadini. Cercheremo in questo senso di fare il massimo per dare risposte concrete e tenere informata la cittadinanza sugli sviluppi”, ha concluso Ziantoni.