European Tour: Paratore, Gagli e Zemmer al Dutch Open

0
134
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

LPGA Tour: Molinaro al Cambia Portland Classic

LET con Carta e Colombotto Rosso in Francia – Challenge, sei azzurri all’Hopps Open de Provence, tra questi Manassero che è reduce da due Top 10

Symetra Tour, Roberta Liti e Silvia Cavalleri negli Usa – Sunshine Tour, c’è Geerts in Sudafrica

L’European Tour fa tappa in Olanda dove, dal 16 al 19 settembre, si giocherà il Dutch Open. A Cromvoirt, sul percorso del Bernardus Golf, tre gli azzurri in gara: Renato Paratore, Lorenzo Gagli e Aron Zemmer.

E poi il LPGA Tour che, negli stessi giorni e dopo lo show della Solheim Cup, sarà protagonista negli Usa, a West Linn (nell’Oregon), con il Cambia Portland Classic. Al Columbia Edgewater Country Club, tra le 144 concorrenti, anche Giulia Molinaro.

Quindi il Ladies European Tour in scena al Golf Du Medoc (Chateux Course), dal 16 al 18 settembre, con il Lacoste Ladies Open de France. A Le Pian-Medoc c’è attesa per Virginia Elena Carta (in un ottimo stato di forma) e Lucrezia Colombotto Rosso.

Dunque il Challenge Tour con Matteo Manassero (reduce da due Top 10 consecutive), Lorenzo Scalise, Filippo Bergamaschi, Federico Maccario, Jacopo Vecchi Fossa ed Enrico Di Nitto impegnati in Francia, al Golf International de Pont Royal di Mallemort, per l’Hopps Open de Provence (16-19 settembre).

Mentre Roberta Liti e Silvia Cavalleri parteciperanno al Guardian Championship (17-19 settembre), evento del Symetra Tour in programma a Prattville (Alabama, Usa). Con Philip Geerts chiamato al riscatto in Sudafrica, sul Sunshine Tour, nel terzo evento della Vodacom Origins of Golf, l’MT Edgecombe, che si giocherà al The Woods at Mount Edgecombe di Mount Edgecombe, a nord di Durban.

Settimana ricca di appuntamenti per tanti professionisti e proette del golf tricolore impegnati/e sui vari tour internazionali.

European Tour: Paratore, Gagli e Zemmer in Olanda – Dopo il BMW PGA Championship ecco il Dutch Open. L’evento torna protagonista dopo l’annullamento per Covid del 2020. Nel 2019 a imporsi fu Sergio Garcia (quest’anno assente) che superò al fotofinish il danese Nicolai Hojgaard, fresco vincitore del DS Automobiles 78° Open d’Italia e anche lui out in Olanda. Dove il romano Paratore proverà a riscattare le ultime due uscite al taglio arrivate dopo il settimo posto all’Omega European Masters, in Svizzera. Obiettivo riscatto anche per il fiorentino Gagli, le cui ultime tre gare sono sempre terminate dopo 36 buche. Dopo la parentesi sfortunata all’Open d’Italia (eliminazione a metà gara) torna a giocare sull’European Tour anche Zemmer che, la scorsa settimana, ha giocato sul Challenge il Big Green Egg German (fuori al taglio).

Fondato nel 1912, il Dutch Open – che quest’anno mette in palio 1.000.000 di euro – è stato vinto consecutivamente da due italiani, Ugo Grappasonni e Alfonso Angelini, a segno rispettivamente nel 1954 e nel 1955. Dal 1972 fa parte dell’European Tour e l’evento annovera, nell’albo d’oro, campionissimi quali, tra gli altri, Severiano Ballesteros e Colin Montgomerie.

Il field – I sudafricani Justin Harding, Daniel Van Tonder, Brandon Stone, Branden Grace, George Coetzee e Dean Burmester. E ancora: il belga Thomas Pieters (vincitore nel 2015), il naturalizzato slovacco Rory Sabbatini (medaglia d’argento ai Giochi di Tokyo), l’inglese Sam Horsfield e il tailandese Jazz Janewattananond. Questi alcuni dei favoriti della vigilia, in un evento in cui proveranno a far bene anche l’olandese Joost Luiten (che insegue il terzo successo nel torneo dopo quelli del 2013 e 2016) e giocatori di punta del Challenge Tour come lo spagnolo Santiago Tarrio e il portoghese Ricardo Gouveia, rispettivamente al primo e al secondo posto nell’ordine di merito del secondo circuito europeo.

Il torneo in diretta su GOLFTV ed Eurosport 2 – Il torneo verrà trasmesso in diretta su GOLFTV e su Eurosport 2. Prima giornata: giovedì 16 settembre dalle ore 13:30 alle 18:30 su GOLFTV e dalle 16:15 alle 18:30 su Eurosport 2.

LPGA Tour con Giulia Molinaro – Al Cambia Portland Classic per provare ad uscire da un periodo negativo dopo una stagione caratterizzata da ottimi risultati come il terzo posto in un Major e, precisamente, al KPMG Women’s PGA Championship. E’ questo l’obiettivo di Giulia Molinaro che, sul LPGA Tour, proverà a cancellare le ultime cinque uscite al taglio. Nel field anche due tra le migliori dieci giocatrici al mondo: la sudcoreana Jin Young Ko (numero 2) e Brooke Mackenzie Henderson (nona), regina del Cambia Portland Classic nel 2015 come nel 2016. Insieme alla canadese, tra le past winner dell’evento in gara, ecco anche le americane Austin Ernst (2014) e Stacy Lewis (2017), oltre all’australiana Hannah Green (2019). Saranno invece nove le giocatrici in campo che quest’anno si sono distinte per aver vinto almeno un torneo sul LPGA Tour. Tra queste la giapponese Nasa Hataoka (Marathon LPGA Classic), le sorelle tailandesi Ariya (Honda LPGA Thailand, Dow Great Lakes Bay Invitational) e Moriya Jutanugarn (Dow Great Lakes Bay Invitational), e Patty Tavatanakit (ANA Inspiration). L’evento garantirà un montepremi di 2.300.000 dollari.

Ladies European Tour: Carta e Colombotto Rosso in Francia – A Le Pian-Médoc, nel dipartimento della Gironda nella regione della Nuova Aquitania, Virginia Elena Carta proverà a dar seguito al suo ottimo stato di forma. Dopo essersi qualificata per lo Stage II del LPGA Tour Qualifying School, la Carta ha ottenuto prima un quarto posto al Flumserberg Ladies Open (evento del LET Access, secondo circuito continentale in rosa) e poi ha conquistato la quinta piazza al VP Bank Swiss Ladies Open (LET). Con lei ci sarà Lucrezia Colombotto Rosso, 35esima la scorsa settimana in Svizzera. In un torneo vinto nel 2005 come nel 2006 da Veronica Zorzi.

All’Open de France all’appello mancherà sicuramente la svedese Julia Engstrom, vincitrice nel 2020. Proveranno a far la voce grossa le connazionali Caroline Hedwall e Maja Stark, l’australiana Stephanie Kyriacou, l’americana Beth Allen, la finlandese Sanna Nuutinen e la danese Emily Kristin Pedersen, tra le artefici del successo europeo alla Solheim Cup del 2021. Tante le giocatrici francesi nel field, con Celine Boutier (anche lei ha fatto parte del team del Vecchio Continente che ha battuto a Toledo gli Usa nell’ultima Solheim Cup) e Pauline Roussin Bouchard che puntano a un ruolo da protagoniste. Il montepremi è di 300.000 euro.

Challenge Tour con 6 azzurri, Manassero insegue il successo – All’Hopps Open de Provence per inseguire il successo. Manassero punta in alto a Mallemort, forte del suo momento sì come evidenziato dalle due Top 10 consecutive arrivate al British Challenge (settimo) e al Big Green Egg German (ottavo). Con lui in gara ci saranno anche Scalise, Bergamaschi, Maccario, Di Nitto e Vecchi Fossa. Field di livello con il cileno Marcel Schneider, il cileno Hugo Leon, il sudafricano Juan Carlo Ritchie, il belga Kristo Ulenaers e gli spagnoli Angel Hidalgo Portillo (reduce dall’exploit al Big Green German) ed Eduard Rousad che vogliono il titolo nel dipartimento delle Bocche del Rodano. In palio 200.000 euro.

Symetra Tour, con Liti anche la Cavalleri – Due anni dopo l’ultima volta torna a giocarsi il Guardian Championship. Negli Usa, sul secondo circuito americano femminile, la panamense Laura Restrepo proverà a bissare l’exploit del 2019. Tra le 120 protagoniste, al Guardian Championship, anche Roberta Liti e Silvia Cavalleri. Tante le giocatrici in grado di far la differenza. Tra queste ecco le americane Casey Danielson, Daniela Iacobelli, Allison Emrey, Bailey Tardy. E poi le spagnole Marta Sanz Barrio e Fatima Fernandez Cano, la messicana Alejandra Llaneza, l’elvetica Morgane Metraux, la svedese Frida Kinhult e la tedesca Sophie Hausmann. Il montepremi è di 175.000 dollari.

Sunshine Tour con Geerts – Dopo un periodo in cui ha faticato a trovare risultati Geerts cerca la svolta in Sudafrica. Dove tra i 114 concorrenti in campo partiranno con i favori del pronostico tanti giocatori locali. Tra questi Jaco Prinsloo, Estiaan Conradie e Axel Haindl. In palio 1.000.000 di rand.

Babazar.it migliaia di prodotti con sconti eed offerte speciali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui