CONSEGNATO IL RICAVATO DI “MICHELE TRA LE RIGHE”

0
8

l’evento tenutosi lo scorso giugno in ricordo del cantautore
13.000 euro alla Fondazione Città della Speranza Onlus.

Questa mattina, nella sede della Fondazione Città della Speranza a Padova, primo centro europeo per la ricerca sulle patologie pediatriche con un’attenzione particolare alle malattie ematoncologiche e punto di riferimento per centinaia di scienziati di fama internazionale, i genitori di Michele Merlo hanno consegnato alla Dott.ssa Stefania Fochesato due assegni. Il primo, del valore di 6500€, devoluto dall’associazione Play2give e frutto dell’incasso dell’evento “Michele Tra Le Righe” organizzato lo scorso 6 giugno. Il secondo, del medesimo importo, è stato devoluto dall’Associazione Romantico Ribelle grazie alla generosità degli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.
 
Alla consegna dei 13000 euro raccolti, erano presenti: la dott.ssa Stefania Fochesato (referente della Fondazione Città della Speranza), la dott.ssa Claudia Tregnago (gruppo ricerche sulle Leucemie, Fondazione Città della Speranza), Domenico Merlo e Katia Ferrari (presidente e vice dell’Ass. Romantico Ribelle e genitori di Michele), Enrico Garnero (presidente dell’Ass. Play2Give), Massimo Bettalico e Stefano Venuta (consulenti Ass. Play2Give e Ass. Romantico Ribelle) e le piccole mascotte Emma e Gioele.
«Lo scorso 6 giugno, allo stadio comunale di Rosà, tanti amici ci hanno raggiunto per ricordare Michele tra sport e musica, le sue due grandi passioni – hanno commentato Domenico e Katia Merlo a margine dell’incontro – in quell’occasione grazie ai biglietti venduti e alle donazioni degli sponsor sono stati raccolti i fondi che sono stati devoluti oggi alla Fondazione Città della Speranza di Padova. Ci abbiamo tenuto molto a mantenere vivo questo legame con la struttura patavina che Michele aveva già sostenuto altre volte nel corso degli anni anche grazie alle iniziative dei suoi fan. Anche questo per noi, è un modo per continuare a percorrere la sua strada e per sentirlo vicino. Ringraziamo tutti gli sponsor che ci hanno dato una mano, tutti i fan e gli amici di Michele che hanno partecipato, gli artisti che hanno voluto essere presenti alla partita, l’associazione Play2Give e il suo presidente Enrico Garnero che fin dal primo momento si è reso disponibile per la realizzazione dell’evento di solidarietà e tutti i volontari dell’associazione “Romantico Ribelle” che ogni giorno ci aiutano a portare avanti la memoria del nostro Mike. Ci auguriamo che si possa continuare a collaborare per fare del bene e per ricordare ancora a lungo Michele, la sua vita, la sua musica e la sua arte».