Tavolini solo per bar e ristoranti

0
129

Con una sentenza articolata e approfondita il Tar del Lazio ribadisce, dando ragione a Roma Capitale, che tavoli e sedie sono arredi che qualificano l’attività di somministrazione propria di bar e ristoranti e pertanto non sono ammessi in esercizi per la vendita di prodotti alimentari e laboratori artigianali che effettuano anche il consumo sul posto”. È quanto afferma in una nota il Commissario di Fipe- Confcommercio Roma, Giancarlo Deidda. “Qualsiasi persona di buon senso riconosce che gli esercizi di vicinato e i laboratori artigiani che effettuano il consumo sul posto sono oramai veri e propri esercizi di ristorazione mentre l’attività originaria o è del tutto scomparsa o è residuale. I pubblici esercizi chiedono buona concorrenza non meno concorrenza. Il centro storico é diventato un mangificio con tutti che fanno (male) tutto”, conclude Deidda.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui