“Napoli Salone Margherita”, al Delle Muse viaggio nell’intramontabile caffè chantant

- Pubblicità -

Dal 31 dicembre al 4 febbraio, il Teatro delle Muse a Roma accoglie uno spettacolo unico nel suo genere: “Napoli Salone Margherita – il caffè chantant è nato a Napoli”. Questa straordinaria produzione vede la Compagnia Stabile del Teatro delle Muse, con i talentuosi Geppi di Stasio e Roberta Sanzò come protagonisti, affiancati da Fabio Orfanelli alla fisarmonica.

Il fascino di questo spettacolo ci riporta indietro al 1890, quando l’Italia, ispirata dall’innovazione parigina, introdusse il Cafe Chantant, precursori dei generi Varietà e Rivista. Questi spettacoli, dedicati esclusivamente all’intrattenimento, mescolavano esibizioni canore con “macchiette”, canzoncine umoristiche intrise di doppi sensi, e sketch comici. In quegli anni, il Salone Margherita di Napoli, sito nel sottosuolo della Galleria Umberto I, fu il primo teatro in Italia a proporre questa forma di intrattenimento.

- Pubblicità -


(Foto di M. De Gregori)

Lo spirito dello spettacolo è permeato da quella stessa energia che ha animato i Cafe Chantant dell’epoca, dove la risata e il divertimento erano le protagoniste indiscusse. La formula del Café Chantant non richiedeva un filo conduttore, ma si basava esclusivamente sulla gioia pura del divertimento. Lo spettacolo odierno vuole riportare in vita questa tradizione, coinvolgendo il pubblico moderno e offrendo la possibilità di interagire con gli attori, magari riconoscendo melodie intramontabili di quei tempi e dei nostri giorni.

Il Salone Margherita, nel suo richiamo all’antico, mantiene sempre una risonanza attuale, regalando al pubblico un’esperienza di intrattenimento e divertimento di qualità. Al Delle Muse, Geppi De Stasio e Roberta Sanzò ci accompagnano in un viaggio nel passato, un’ode al gusto senza tempo dell’arte teatrale e della vita stessa. In questo spettacolo, la magia del Cafe Chantant rivive, regalando al pubblico un’esperienza indimenticabile che fonde il passato e il presente in un abbraccio di puro divertimento.