Tre Golfi Sailing Week: gran galà con tredici chef stellati a Le Axidie

- Pubblicità -

In occasione della gara velica internazionale si va a cena con i fuoriclasse della cucina italiana, grandi vini e cocktail d’autore nel resort alla Marina d’Aequa di Vico Equense

Vela mondiale e alta cucina a L’Hotel & Resort Le Axidie alla Marina d’Aequa di Vico Equense. Tredici chef stellati riuniti nello storico resort di charme, fondato nel ’57 dalla famiglia Savarese, per offrire una cena unica con grandi piatti, ai velisti della Tre Golfi Sailing Week, organizzata dal Circolo Remo e Vela Italia.

- Pubblicità -

Giovedì 18 maggio il Gran Gala, dove i fuoriclasse dei fornelli, insieme a Peppe Guida (Antica Osteria Nonna Rosa) consulente della struttura e Pierpaolo Giorgio giovane e talentuoso Executive Chef del Punta Scutolo Ristorante Mediterraneo de Le Axidie.

L’elenco è impressionante, vento in cucina per Peppe Aversa (Il Buco), Alfonso Caputo (La Taverna del Capitano), Gennaro Esposito (La Torre del Saracino), Domenico Iavarone (Josè), Micol Izzo (Piazzetta Milù), Antonino Montefusco (Terrazza Bosquet), Lorenzo Montoro (Villa Cimbrone), Savio Perna (Li Galli), Lino Scarallo (Palazzo Petrucci), Ciro Sicignano (Lorelei), Peppe Stanzione (Glicine), Alessandro Tormolino (Sensi), insieme al maestro griller Sabatino Cillo (Braceria Cillo). Partecipano anche sei maestri pasticceri di altissima esperienza quali Salvatore Gabbiano, Raffaele Mele, Alberto Parascandolo, Ciro Poppella, Lello Romano, Sabatino Sirica e i maestri gelatieri Liberato e Raffaele Cuomo. In tavola i profumi della penisola sorrentina, protagonista assoluta della manifestazione.

Prepareranno un piatto ciascuno abbinato a diciotto cantine eccellenti – Abbazia di Crapolla, Cantine di Marzo, Casa Setaro, Casale del Giglio, Ferghettina, Feudi di San Gregorio, Fonzone Winery, Fontanavecchia, Marisa Cuomo, Masseria della Porta, Nardone Winery, Piera Martellozzo, Raffaele Palma, Roeno, San Salvatore 1988, Tenuta del Meriggio, Tenuta Scuotto, Tommasone Vini – insieme alla drink experience firmata dalla Terrazza Dry Martini che vedrà protagonista Lucio D’Orsi ed il suo team.

 

Una cena memorabile dove il cibo si fa con arte, in un viaggio di sapori in barca a vela: la cucina mediterranea concilia tradizione e innovazione, con piatti stellati che esplorano che fanno riferimento a storia, arte e filosofia. Grandi nomi per celebrare la 68esima edizione della storica regata, cha parte da Napoli e finisce a Sorrento dopo aver doppiato l’isola di Ponza e gli scogli de Li Galli. Le suggestioni musicali dell’evento saranno firmate dal sound set internazionale Lunare Project con in consolle l’art director Roberto Barone, di Radio Yacht, official media della serata, insieme a Lupo Di Mare.

A ospitare la parata di stelle e di campioni uno dei luoghi più suggestivi della penisola sorrentina: Le Axidie, un sogno mediterraneo diventato realtà grazie al progetto dell’architetto Nino Savarese e dello studio d’architettura svizzero Schnebli, che negli anni ‘50 riesce a fondere armonicamente tradizioni locali, ambiente naturale e architettura d’avanguardia. Il nome del resort, originale e inconsueto, nasce dal suggerimento di un amico di famiglia, sovrintendente agli scavi archeologici di Stabia che, attingendo al patrimonio mitologico locale e alla biologia marina, pensa alle Ascidie: misteriose creature degli antistanti fondali marini, a metà tra flora e fauna, evocanti le sirene che incantarono Ulisse. Le Axidie ne sarà solo la traduzione più orecchiabile.