Terrae Nostrae

0
678

L’Uva, le Olive, i Melograni, il Grano diventano protagonisti di una serie pittorica che esalta la bellezza del patrimonio paesaggistico e culturale italiano: piante, frutti, cibi dal sapore antico, dalle radici millenarie che uniscono l’Italia alla Grecia e all’Oriente, cantati o considerati nei secoli da poeti e intellettuali, da Esiodo a Leonardo da Vinci. Dopo l’anteprima pugliese a Castellaneta all’inizio dello scorso novembre, apre a Roma Terrae Nostrae, una mostra pittorica di Corrado Veneziano dedicata ai prodotti della terra: dall’ulivo alla vite, dal grano al melograno. La mostra, a cura del critico Niccolò Lucarelli, riprende il tema caro a Veneziano (i codici a barre librari: i cosiddetti ISBN) legandoli ad autori classici e moderni, soprattutto di area mediterranea, mostrando la ricchezza e la forza visionaria di elementi così caratteristici della nostra cultura simbolica e materiale.

Fra codici a barre apparentemente tecnici e algoritmici, sono mimetizzati tralci di uva, foglie argentee di ulivo, chicchi fragranti di grano, volteggi di melagrane: in cieli e in campi azzurri, violetti, dorati. Sullo sfondo, ormai imminente, un Natale che continua a perpetrare il suo fascino anche grazie ai simboli e alle evocazioni di queste “Terrae Nostrae”. 

Esiodo, Virgilio, Catone, Lucrezio, Tucidide, sembrano accompagnare con i loro scritti le pitture di Veneziano, che insieme celebrano la bellezza del paesaggio italiano: la sua fecondità, e la cultura (non solo letteraria), che ha saputo ispirare. Basti pensare che persino un genio poliedrico come Leonardo da Vinci fu appassionato viticoltore. Dipingendo, Veneziano unisce l’armonia della natura all’armonia del pensiero, come auspicio che la nostra tecnologizzata contemporaneità conservi al fondo quel patrimonio spirituale che ha dato vita a fiorenti civiltà.

La mostra, patrocinata dal Comune di Castellaneta (la celebre città che ha dato i natali a Rodolfo Valentino), è altresì sostenuta da ditte e aziende pugliesi leader della produzione ortofrutticola. Nella giornata conclusiva della mostra (11 gennaio) presenzieranno il Presidente della Provincia di Taranto, nonché Sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti, unitamente alla Consigliera delegata all’Agricoltura Maria Terrusi

L’inaugurazione della Mostra si terrà venerdì 20 dicembre, alle ore 18 e 30 presso  lo Spazio Veneziano, in via Reno 18 A. La Mostra è visitabile gratuitamente fino all’11 gennaio 2020, tutti i giorni dalle 16.30 alle 19.30. . 

Corrado Veneziano (Tursi, 1958) vanta molteplici esposizioni museali internazionali, da Parigi a San Pietroburgo, da Bruxelles a Lanzhou, in Cina. Fra maggio e novembre è stato protagonista – unico artista vivente – delle celebrazioni ufficiali leonardiane del Governo francese, con una mostra patrocinata dalla Presidenza della Repubblica e del Museo del Louvre e dedicata al Codice Atlantico di Leonardo da Vinci. La Mostra è stata presentata, fra le varie sedi, anche ad Amboise, Firenze, Matera, Milano e Tunisi.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui