Sony porta la migliore qualità dell’immagine al Vaticano

- Pubblicità -

Milano, 23 ottobre 2023 – Grazie all’aggiornamento del proprio sistema di trasmissione, Sony prosegue il rapporto di collaborazione con Vatican Media, l’istituzione ufficiale all’interno del Vaticano che da decenni è responsabile della trasmissione delle attività del Papa e del Vaticano. Con le proprie trasmissioni, l’istituzione, precedentemente denominata Centro Televisivo Vaticano, ha lo scopo di mostrare a tutto il mondo le attività e le sensazioni del Vaticano e fornire riprese video di alta qualità per l’archivio storico. Sony ha creato un pacchetto su misura che fornisce le migliori riprese video con il minor impatto possibile sul bellissimo ambiente circostante, ricco di storia, che accoglie la casa della Chiesa cattolica.

Installazione di un’infrastruttura di trasmissione moderna, a basso impatto luminoso

- Pubblicità -

Nell’ambito di un grande progetto iniziato nel 2020, l’intero sistema di trasmissioni del Vaticano è stato aggiornato con una rete di fibra semplificata, che collega le telecamere alle sale controllo della produzione. Con l’utilizzo dell’adattatore HDCE-100 di Sony, è possibile operare con tutte le telecamere 4K.

Tramite l’interconnessione in fibra monomodale, si possono interconnettere più luoghi all’interno di Città del Vaticano creando così una vera rete a banda larga per trasmettere in modo dinamico contenuti alla sala controllo.

L’infrastruttura in fibra ottica all’interno del Vaticano è stata progettata dall’ingegneria della Direzione Tecnica del Dicastero per la Comunicazione con l’obiettivo di consentire il trasporto di segnali audio video e controllare sia reti in banda base che IP per applicazioni SDVN.

Inoltre, il sistema ha un minore impatto sugli edifici storici, poiché la scatola HDCE-100 utilizzata è piccola, silenziosa e facile da nascondere. Inoltre, possono essere utilizzati cavi ottici e relativamente sottili utilizzabili su lunghe distanze.

Nuove telecamere HDC-5500 4K

Tutte le telecamere all’interno del Vaticano sono progressivamente aggiornate per produrre immagini di alta qualità, essenziali per mantenere e trasmettere gli eventi che avvengono nei luoghi più importanti del Vaticano. Le HDC-5500 di Sony hanno sostituito le telecamere della precedente generazione, offrendo migliore qualità dell’immagine e flessibilità creativa. I dispositivi possono riprendere in 4K, HD e HDR e dispongono di una tecnologia shutter globale che gli consente di acquisire immagini 4K con rumore eccezionalmente basso, perfetto per l’atmosfera coinvolgente e a bassa illuminazione (pertanto difficile da catturare) del Vaticano. L’aggiornamento include l’uso di una nuova ed efficiente tecnica, in cui due teste della telecamera sono collegate a un unico cavo della telecamera. Le operazioni sono monitorate sui monitor della serie PVM-X di Sony che consentono il confronto fianco a fianco nella suite di produzione.

 

Telecamere PTZ all’interno della Basilica di San Pietro per la prima volta.

In un altro aggiornamento, le telecamere PTZ BRC-H800 di Sony sono state installate all’interno della famosissima Basilica di San Pietro. Grazie alle dimensioni ridotte, le telecamere sono perfette per essere installate discretamente all’interno dell’edificio, in modo tale da non avere un impatto sull’ambiente storico circostante. Inoltre, le PTZ possono essere controllate da remoto eliminando così la necessità di cameraman, riducendo l’impatto della produzione consentendo al contempo una produzione creativa poiché le riprese possono essere effettuate da nuove angolazioni non accessibili alle persone.  

Installazione della telecamera FX9 per riprendere piazza San Pietro, 24 ore su 24, 7 giorni su 7

A novembre 2022 è stato effettuato l’aggiornamento a FX9 di Sony per migliorare la qualità dell’immagine e fornire una sensazione più cinematografica che catturi al meglio la sensazione di un luogo così unico e spirituale rimanendo, al contempo, completamente affidabili tutti i giorni, ogni giorno. Questa è la prosecuzione di una relazione di lunga data tra Sony e Vatican Media, in cui Sony fornisce una telecamera per la piazza, che evidenzia la solidità e l’affidabilità della tecnologia di Sony.

“Grazie alle soluzioni innovative di Sony, abbiamo costruito un sistema di alta qualità e scalabile che trasporterà gli spettatori all’interno del Vaticano e ci aiuterà a diffondere al meglio il nostro messaggio in tutto il mondo” afferma l’Ing. Francesco Masci, Direttore della Direzione Tecnologica, Vaticano “Costruire un sistema così complesso preservando al contempo il luogo storico non è mai stato così facile, bensì utilizzando l’esperienza del nostro partner di lunga data, Sony, siamo riusciti a trovare la soluzione perfetta.”

“La nostra partnership di lunga data con Vatican Media ci ha permesso di offrire un sistema scalabile e affidabile che soddisfa le esigenze di ripresa, produzione e trasmissione in tutto il mondo con un basso impatto sugli ambienti storici”, commenta Norbert Paquet, Head of Live Production Solutions, Sony Professional Europe. “Non vediamo l’ora di continuare a lavorare a stretto contatto con Vatican Media come partner tecnologico e aiutarli ad espandere in crescendo il potenziale della trasmissione da questo luogo storico con un patrimonio così prezioso raggiungibile sempre da ogni angolo del mondo”.