Settimana della Mobilità Sostenibile

0
17

VIRTUO, IL MODELLO DI MOBILITÀ SOSTENIBILE CHE STA CAMBIANDO IL MONDO DEL NOLEGGIO AUTO

  • Virtuo, il servizio di autonoleggio 100% digitale cresce in Italia e all’estero e si propone come modello per un car rental sostenibile a livello economico ed ambientale, alternativo all’auto di proprietà per gli spostamenti fuori città per chi abita nei grandi centri urbani.

  • A partire da inizio 2021, Virtuo ha implementato un piano Net Zero per la riduzione del carbonio dal suo servizio, che prevede un importante investimento verso la elettrificazione della propria flotta, un programma di compensazione della CO2 prodotta e l’adesione ad un pianto strategico di transizione.

  • Ad oggi sono oltre 16.000 le tonnellate di carbonio compensate da Virtuo attraverso il finanziamento di innovativi progetti in chiave green, con il coinvolgimento diretto dei propri clienti.

Milano, settembre 2022 – Un servizio di autonoleggio capace di integrarsi al meglio con il concetto di mobilità sostenibile e contribuire, nei grandi centri urbani, a poter vivere senza la necessità di possedere un autoveicolo.

È Virtuo, la startup nata in Francia e attiva in Italia dal 2021 ​ che sta facendo evolvere il mercato tradizionale dell’autonoleggio a livello europeo in modo smartdigitale ed ecosostenibile.

Attivo in 6 Paesi e più di 29 città, Virtuo si sta affermando tra i player più innovativi del settore. Con numeri in costante crescita – ha superato ​ i 2.5 milioni di download della app e i clienti attivi in Italia sono aumentati del ​ 400% ​ rispetto a settembre 2021 – ​ ed unitamente ad una forte attenzione ai tema della sostenibilità, ​ rappresenta un modello vincente, con una visione strategica improntata alla riduzione dell’impatto ambientale in termini di emissioni di CO2.

Sono oltre 16.000 le tonnellate di anidride carbonica compensate da inizio 2021 grazie ad un piano Net Zero per la riduzione del carbonio dal suo servizio a cui si affianca una strategia che punta alla elettrificazione della propria flotta.

Presente in Italia a Milano e Roma, offre la possibilità di poter noleggiare in modo facile, veloce e 100% digitale un autoveicolo per un viaggio, un week end fuori porta o per gli spostamenti fuori città.

Attraverso la app di Virtuo, tutta la burocrazia e le lungaggini dei servizi di noleggio tradizionali sono semplificate al massimo: dopo la registrazione, con pochi click si può prenotare l’auto da ritirare a qualsiasi ora del giorno e della notte nelle stazioni di ritiro cittadine o da farsi consegnare comodamente a domicilio grazie all’esclusivo servizio Virtuo Delivered.

“La missione di Virtuo è quella di offrire un’esperienza di auto on demand in grado di dare ai nostri utenti la libertà che ricercano in un’auto, riducendo però lo stress che possederne una genera nelle nostre vite, nelle nostre città e sul pianeta”, afferma Karim KaddouraCEO e Co-founder di Virtuo “Le auto private restano ferme il 95% del tempo, invadendo le nostre strade, creando traffico e inquinamento all’interno della città. È tempo di cambiare. Noi di Virtuo crediamo che le auto siano un mezzo per sentirsi liberi, ma una libertà a spese del pianeta non è una vera libertà. Per questo ci siamo attivati già dallo scorso anno in un ambizioso e piano pensato per favorire la transizione strategica dal carbonio, con una serie di iniziative pensate per ridurre l’impronta generata dai nostri noleggi coinvolgendo e educando i nostri clienti su una tematica così importante per il nostro futuro”. ​ 

La sostenibilità economica 

Virtuo non offre solo la migliore esperienza di noleggio possibile, offrendo a prezzi competitivi i veicoli più adatti alle proprie necessità, ma si propone come una concreta alternativa all’auto di proprietà consentendo una riduzione di costi sia per l’acquisto e il mantenimento del veicolo.

In tempi di restrizione di consumi e di riduzione delle spese per le famiglie, Virtuo può diventare, per quanti abitano nei grandi centri urbani, un’interessante opportunità per rinunciare all’auto di proprietà, spesso poco utilizzata e lasciata parcheggiata in strada, per noleggiarne una in modo facile e veloce quando serve per andare fuori città e utilizzare i mezzi pubblici e servizi di sharing per gli spostamenti cittadini.

Un servizio flessibile e attento alla vivibilità cittadina, che può contribuire anche alla riduzione del numero auto in strada e di spazi occupati per il parcheggio, utilizzabili in modo differente dalle amministrazioni cittadine.

La sostenibilità ambientale

Virtuo si sta impegnando a neutralizzare le emissioni di CO2 a livello globale entro il 2030, in modo da poter godere della libertà di un’auto senza aggiungere ulteriore carbonio all’atmosfera. 

A partire dal 2021 Virtuo si è impegnato in un piano Net Zero per rimuovere quanto più carbonio possibile dal suo servizio: innovando la flotta con veicoli elettrici di ultima generazionepromuovendo e realizzando concretamente la compensazione dell’impronta di carbonio prodotta durante i noleggi ​ e aderendo ad un progetto innovativo di transizione strategica dal carbonio.

Elettrificazione della flotta

Nel febbraio 2021 ​ Virtuo ha lanciato il primo veicolo completamente elettrico a Parigi. Da allora, la flotta elettrica è stata costantemente incrementata con modelli come la Tesla Model Y e la Tesla Model 3, quest’ultima disponibile anche in Italia.

L’obiettivo è accelerare la tendenza e al contempo semplificare al massimo la transizione per i propri clienti, offrendo la migliore esperienza di veicoli elettrici on demand ed arrivare ad una flotta al 50% composta da veicoli elettrici entro il 2025 a cui fare seguire l’elettrificazione completa entro il 2030.

Compensazione dell’ impronta di carbonio

Da gennaio 2021, Virtuo collabora con Inuk, un’agenzia indipendente per la riduzione del carbonio, per misurare l’impronta di carbonio dei viaggi e compensarne l’impatto investendo in crediti di carbonio certificati e finanziando nuovi programmi di riduzione della CO2. Da gennaio 2021 sono oltre 16.000 le tonnellate di CO2 compensate attraverso il programma.

Oltre a compensare IL 100% DEI viaggi, Virtuo propone ai clienti di partecipare. Alla fine di ogni noleggio, possono vedere il volume di emissioni generate dal viaggio e possono scegliere tra alcuni progetti come compensare tali emissioni.

Si tratta di un modo per sensibilizzare ed educare il cliente su una tematica rilevante come l’attenzione all’impatto ambientale delle proprie scelte, rendendolo parte attiva nel processo.

Adesione all’iniziativa ACT per la transizione dal carbonio

Co-fondata dal governo francese e dal CDP (Carbon Disclosure Project), l’iniziativa ACT (Assessing low Carbon Transition) è uno standard globale per valutare le strategie di transizione dal carbonio, registrata nella UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change) e sostenuta dall’ADEME, l’agenzia francese per la transizione ambientale.

Sulla base di questo programma, Virtuo sta ripensando i piani strategici di sviluppo in un processo rigoroso che arriverà a definizione completa nei prossimi anni.

“Siamo orgogliosi di essere la prima start up di mobilità ad aderire all’iniziativa ACT. ​ Si tratta di un rigoroso programma co-sviluppato dal governo francese e dal CDP per valutare le strategie aziendali di transizione per la riduzione del carbonio e monitorarne da vicino l’implementazione. Un ulteriore testimonianza nel nostro impegno attivo per riduzione delle emissioni di CO2” conclude Karim Kaddoura.

Per ulteriori informazioni: https://www.govirtuo.com/it/

​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ******

A proposito di Virtuo

Virtuo è stata fondata nel 2016 con l’obiettivo di reinventare il noleggio auto attraverso la sua app che consente agli utenti di prenotare, sbloccare e avviare la propria auto a noleggio Virtuo senza bisogno di compilare moduli, banchi di noleggio e code.

Dal lancio, Virtuo si è affermata non solo come un’alternativa al noleggio auto, ma come un’alternativa al possesso dell’auto per gli abitanti delle città che vogliono una via di fuga dalla città. Con il suo servizio di auto on demand, Virtuo vuole offrire ai suoi clienti tutte le libertà dell’auto, senza l’onere per le città e per il pianeta. Virtuo è disponibile sia con un’offerta consumer che con il servizio Virtuo for Business, dove le aziende possono godere di vantaggi aziendali esclusivi.

Selezionata come parte de La French Tech 120 nel 2021, Virtuo ha raccolto quasi 80 milioni di euro da AXA Venture Partners, Bpifrance, Alpha Intelligence Capital, H14, a seguito degli investimenti di Balderton Capital, Iris Capital e Raise Ventures.

Ad oggi Virtuo è presente in 6 Paesi (Francia, Italia, Spagna, Regno Unito, Portogallo e Germania) e più di 29 città europee tra cui Milano, Roma, Parigi, Bordeaux, Londra, Edimburgo, Lisbona, Berlino, Barcellona e Madrid.