Palazzo Altemps diventa Museo per tutti

0
579
Alcuni busti di marmo in esposizione a Palazzo Altemps in occasione della mostra dal titolo "La Gloria dei Vinti", Roma, 17 Aprile 2014. ANSA/ UFFICIO STAMPA/ MUSEO NAZIONALE ROMANO +++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY +++

Palazzo Altemps, una delle quattro sedi del Museo Nazionale Romano, diventa ‘Museo per tutti’. Dopo la Gnam, l’Archeologico San Lorenzo a Cremona, Castello Albertis a Genova, Venaria a Torino, il Benozzo Gozzoli di Castiglion Fiorentino e gli Innocenti a Firenze, anche nelle sale del museo dedicato alle grandi collezioni d’arte classica entra a sistema il progetto dedicato alle persone con disabilità intellettiva, adulti e bambini. Ideato da L’abilità onlus, con il finanziamento di Fondazione De Agostini, dopo una fase di formazione del personale, Museo per tutti mette a disposizione una guida di lettura facilitata, disponibile gratuitamente al Museo e online, e un percorso permanente di scoperta e comprensione delle opere. “Il mio augurio – dice il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli – è che il progetto impatti non solo sui musei statali, ma su tutti i musei in Italia. È una battaglia di civiltà”. Entro giugno 2020 anche le altre sedi del Museo nazionale Romano abbracceranno il progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui