“Il drago mangia tempo” di Layla Crisanti

0
8

Recensione a cura di Ilaria Solazzo giornalista pubblicista e blogger.

Ho provato una grande gioia nel ricevere il libro “Il drago mangia tempo. Le avventure di Ser Diegozzo” edito dalla Bertoni Junior.
Sono rimasta piacevolmente colpita già dall’originale copertina a colori proposta per catturare l’attenzione di grandi e piccini.


Il libro scritto da Layla Crisanti parla delle avventure di Ser Diegozzo, un bimbo ‘speciale’ che la vita ha scelto per compiere un miracolo; le splendide illustrazioni sono a cura di Valentina Anzellotti. L’autrice, la dottoressa Crisanti,  dedica questo suo libro a suo figlio Diego e ci spiega il perché. Ci dice che essendo stato il primo figlio le ha permesso di assaporare le prime volte inerenti la maternità e lo ringrazia per averla ascoltata mentre lei le raccontava ogni cosa in quei nove mesi e anche dopo. La prima pagina del libro ha inizio con “C’era una volta un bambino nella pancia…” e prosegue con “era così piccolo che la sua mamma lo chiamava Lenticchia. Il tempo passava e il bimbo, dentro alla pancia, cresceva”.
Nella pagina successiva si può ammirare non solo la poeticità del testo, che nella sua semplicità colpisce dritto al cuore: “Il piccolo iniziò a gridare: voglio uscireeeee!!!”, ma anche i disegni posti nelle vicinanze. Commovente l’immagine nella quale si vede raffigurata la mamma che tiene tra le braccia il suo piccolo, affiancata dal testo, idoneo alla percezione dei più piccoli alla tematica scelta e trattata da Layla Crisanti. “Alla fine Lenticchia lasciò la pancia e arrivò nel mondo”. Il protagonista del libro in realtà si chiama Diego proprio come il figlio della scrittrice. La mamma del bambino, all’Interno del racconto, mentre lui dormiva si accorse che teneva in una manina chiusa una lenticchia d’oro così la prese, la mise in una scatolina che depose in un carillon chiudendola poi in una cassaforte. Passavano gli anni e il bel Diego cresceva sano e forte. Un giorno qualcuno bussò alla porta della sua  famiglia. Da questo pezzo in poi è un crescendo di emozioni variegate per i lettori che si ritroveranno catapultati in un elisir di novità. Diego, non è altro che il predestinato, ovvero colui che la fata Turchina cerca per salvare il mondo dal Drago mangia tempo. Diego senza troppi pensieri disse alla fata: “Sono pronto andiamo!”. Diego partì con la Fata, i suoi genitori ed il suo fratellino più piccolo alla ricerca del ‘mostro’ mangia tempo. Girando senza sosta non lo trovarono subito. Il papà di Diego e il piccolo così idearono uno stratagemma per catturare e incastrare il Drago cattivo. La loro idea funzionò. Il Drago fu catturato e perse tutto il suo potere malefico. Grazie al coraggio di Diego il mondo tornò ad avere tanti momenti di felicità.

Una storia che lancia messaggi importanti, soprattutto in questa epoca materialistica dove si da poco valore a tutto. Consiglio a tutti i genitori di comprare e leggere questo volume ai proprio gioielli. 14 euro ben spesi.

Dove trovarlo (anche) online

https://www.bertonieditore.com/shop/it/libri/899-il-drago-mangia-tempo-le-avventure-di-ser-diegozzo.html

https://www.amazon.it/drago-mangia-tempo-avventure-Diegozzo/dp/8855353969

https://www.ibs.it/drago-mangia-tempo-avventure-di-libro-layla-crisanti/e/9788855353960