FRANCESCA MANZINI IN “AMAMI” BASTA UN MINUTO PER RICONOSCERE UNA RELAZIONE MALATA

- Pubblicità -

Sabato 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Francesca Manzini, da sempre in prima linea per i diritti delle donne, lancia sui suoi canali social il video “Amami”. “Come donna e come essere umano – afferma – sono stata terribilmente colpita dai tantissimi casi di femminicidio e di violenze contro le donne di cui purtroppo quest’anno abbiamo avuto moltissimi esempi. Ma la morte di Giulia Cecchettin, in paricolare, mi ha scossa profondamente”.

“Amami”, una parola semplice, breve, diretta, è il titolo di questo video: una danza struggente che in un solo minuto racchiude la sofferenza, l’ingiustizia, la tragedia di un amore pericoloso e malato.

- Pubblicità -

“Another Love” è il brano che accompagna la performance: un “altro amore”, che non è per nulla sano né autentico. Perché il sentimento vero non lascia lividi, ferite, non uccide.

L’intenzione di Francesca è quella di raccontare come un solo minuto possa cambiare completamente la vita di ognuno, perché il peggio può accadere, purtroppo, anche in un giro di lancette: “Vorrei che in un minuto si potesse continuare a vivere sentendosi libere delle proprie scelte, senza avere mai più paura”