Energia, fonti Palazzo Chigi: “No valutazioni su stato allarme”

0
23

“Da parte del Governo non è in corso alcuna valutazione sull’attivazione dello ‘stato di allarme’ relativo alla crisi energetica. Ogni notizia in merito riportata sugli organi di informazione è destituita di fondamento. Permane lo stato di preallerta che comporta il costante monitoraggio della situazione”. E’ quanto filtra da fonti di Palazzo Chigi, in merito alle notizie circolate nelle ultime ore, dopo la decisione del Cremlino di insistere sul pagamento in rubli del gas.

RUSSIA

La mancata conferma del pagamento del gas in rubli “non significherà” che le forniture di gas saranno interrotte da oggi, ha spiegato in giornata il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. “Il decreto firmato ieri dal Presidente non lo prevede. Il pagamento delle forniture in corso non viene effettuato oggi, è effettuato alla fine della seconda metà del mese, aprile, o anche all’inizio di maggio”, ha aggiunto, citato dall’agenzia Tass.

fonte adnkronos.it