DP World Tour: quartetto azzurro all’AfrAsia Bank Mauritius Open

- Pubblicità -

All’Heritage La Réserve GC di Heritage Bel Ombre, alle Mauritius, in campo Andrea Pavan, Matteo Manassero, Renato Paratore e Guido Migliozzi. Difende il titolo Antoine Rozner, ma il favorito è Louis Oosthuizen vincitore la scorsa settimana dell’Alfred Dunhill Championship

 

- Pubblicità -

Andrea Pavan, Matteo Manassero, Renato Paratore e Guido Migliozzi partecipano all’AfrAsia Bank Mauritius Open, sesta gara della stagione 2024 del DP World Tour, iniziata con anticipo sull’anno solare, anche questa organizzata in collaborazione con il Sunshine Tour, mentre le altre due si sono svolte in Australia.

All’Heritage La Réserve GC di Heritage Bel Ombre, alle Mauritius, nel torneo giunto alla settima edizione difende il terzo dei suoi tre titoli il francese Antoine Rozner, 30enne parigino, alla 104ª presenza sul tour continentale, che cercherà il bis insieme al sudafricano Dylan Frittelli, l’altro past winner in campo che vinse nel 2017. Hanno buone possibilità di riuscire nell’intento, ma il favorito d’obbligo è l’altro sudafricano Louis Oosthuizen, membro della LIV Golf e a segno nel precedente Alfred Dunhill Championship, che avrà la forte concorrenza dei suoi connazionali, che sono in numero preponderante. Tra costoro raccolgono un buon credito Daniel Van Tonder, Wilco Nienaber, Louis De Jager, Darren Fichardt e Brandon Stone. Da seguire inoltre Jayden Schaper e Casey Jarvis, entrambi in buona condizione come dimostra il settimo posto ottenuto la settimana scorsa a Melalane.

Nel field anche il transalpino Matthieu Pavon, gli inglesi Daniel Brown e Paul Waring, il tedesco Marcel Siem, lo svedese Sebastian Soderberg, lo zimbabwese Benjamin Follett-Smith e lo statunitense John Catlin.

Altalenante, ma sicuramente positivo, il cammino nelle prime tre uscite di Pavan, Manassero e Paratore. Il primo è reduce da un 17° e un 14° posto e Manassero ha ottenuto la quinta piazza nel South African Open. Paratore, secondo nel medesimo evento e poi 20° a Melalane, ha un buon feeling con questa gara dove fu superato al playoff nel 2019 dal danese Rasmus Hojgaard. Tutti e tre hanno subito un taglio, così come Migliozzi uscito dopo 36 buche nell’Alfred Dunhill Championship al suo debutto nella nuova stagione. Il montepremi è di 1.500.000 dollari (circa 1.110.000 euro).

Premio extra – L’AfrAsia Bank Mauritius Open è l’ultima gara del 2023, poi il DP World Tour tornerà nel 2024 con il Dubai Invitational (11-14 gennaio). Alle Mauritius si chiude anche l’Opening Swing legato ai primi sei tornei del circuito 2024 che, attraverso uno speciale ordine di merito, designerà il vincitore al quale andranno 200.000 dollari, l’invito per l’Hero Dubai Desert Classic (18-21 gennaio) delle Rolex Series e un posto nel field di tutte le “Black Nine”, nove eventi di alto profilo.

Il torneo su Sky e in streaming su NOW – L’AfrAsia Bank Mauritius Open sarà trasmesso in diretta sui canali Sky e in streaming su NOW. Prima e seconda giornata, dalle ore 9,30 alle ore 14,30 su Sky Sport Golf, Sky Sport Uno e su NOW.