UNOE, ASSOCIAZIONE DEGLI ORGANIZZATORI EVENTI SI RIUNISCE IN ASSEMBLEA E TRACCIA IL PROGRAMMA DEL FUTURO DELLA CATEGORIA

0
28

L’unica Associazione di categoria che rappresenta la filiera degli organizzatori di eventi, raduna tutti i soci a Frascati, a palazzo Marconi, per discutere sulla strategia dei prossimi anni.

Unione Nazionale Organizzazione di Eventi – riunisce in assemblea i soci provenienti da tutta Italia. L’associazione di categoria nata nel periodo della pandemia, ha ottenuto fino ad ora ottimi riconoscimenti dalle istituzioni ma continua la sua azione a favore di una filiera, quella degli organizzatori di eventi appunto, spesso dimenticata, ma che raccoglie operatori specializzati che contribuiscono alla vita commerciale delle città, dei borghi, dei paesi della nostra Italia.

L’Assemblea è stata l’occasione per tracciare un bilancio delle attività svolte e per definire la programmazione futura, con una attenzione particolare alle proposte da sottoporre al prossimo esecutivo di Governo in un momento delicato per tutta la categoria come lo è per l’intero Paese.

L’aumento dei costi delle materie prime, dell’energia e un’inflazione alle porte non sono certamente di buon auspicio per il prossimo futuro dei professionisti e delle imprese del settore che ogni giorno organizzano mercatini, eventi culturali, musicali, spettacoli e mostre in genere e che fanno vivere il territorio dai piccoli paesi alle grandi città metropolitane.

Nella parte pubblica, dopo i saluti del Sindaco di Frascati Francesca Sbardella, è intervenuto il Presidente di UNOE Alessandro Pollak, il quale ha ricordato che “l’Associazione è stata costituita in pieno periodo pandemico, quando le attività del settore sono state tra le prime a essere fermate; oggi possiamo affermare che i nostri sforzi e la nostra caparbietà hanno cominciato a dare i loro frutti, in quanto UNOE si può considerare quale una realtà riconosciuta a livello istituzionale per la difesa dei diritti dell’intero comparto degli organizzatori di eventi”. “Siamo una realtà solida e unita, e abbiamo colmato un vuoto rappresentativo coperto solo parzialmente dalle altre grandi associazioni di categoria o dalle azioni di singoli operatori” conclude Pollak.

A seguire, Claudia Martucci, moderatrice della giornata, ha dato spazio ai diversi interventi che si sono succeduti nel corso della manifestazione, il cui filo conduttore è stato il tema della qualità dell’attività rappresentativa di UNOE.

Dapprima l’Avv. Dario De Blasi, Partner di Prestige Legal & Advisory, ha avuto modo di sottolineare come UNOE, con la qualità della propria attività rappresentativa, si stia ritagliando sempre più un ruolo di rilievo nell’ambito dell’interlocuzione istituzionale, accreditandosi ai tavoli dei decisori pubblici con serietà e trasparenza di intenti. Con ciò, secondo l’Avv. De Blasi, rispettando l’impegno assunto non solo verso i propri associati, ma anche nei confronti dell’intera collettività, al cui interno UNOE concretizza un fondamentale interesse pubblico quale è l’esercizio dei diritti e delle prerogative rappresentative.

Dello stesso tenore anche l’intervento di Roberto Minerdo, Consulente politico di UNOE ed esperto di relazioni istituzionali, il quale ha sottolineato come l’Associazione, pur giovane, abbia avuto la capacità di presentarsi nei confronti dell’interlocutore istituzionale quale un soggetto capace di avanzare proposte concrete di qualità, fondate sulla competenza e l’esperienza tecnica dei rappresentanti del comparto produttivo. Un paradigma che, secondo Minerdo, evidenzia un nuovo modo di intendere l’attività rappresentativa delle associazioni di categoria, non più fondata sul solo numero dei soggetti rappresentati, bensì, sulla capacità di proporre e concretizzare azioni effettive a beneficio di un’intera filiera.

A seguire è intervenuto Andrea Coia, ex Assessore del Comune di Roma, il quale ha voluto sottolineare come l’attività di associazioni quale è UNOE risulti assolutamente fondamentale anche dal punto di vista dei decisori pubblici: questo in quanto avere un unico interlocutore che è in grado di raggruppare – con serietà, competenza e qualità – la posizione di molti operatori di un settore aiuta l’amministratore pubblico a prendere decisioni corrette e prospettiche, evitando di doversi confrontare con una miriade di singole richieste e istanze difficilmente riportabili a sintesi comune.

Tra gli altri interventi anche quello dell’ing. Valerio Saccà, già manager di EUR S.p.A., che ha avuto quale elemento caratterizzante l’attenzione verso la qualità dell’azione rappresentativa delle associazioni di categoria: qualità che, secondo Saccà, può ritrovarsi in UNOE grazie alle capacità della sua struttura organizzativa, guidata dal Presidente Pollak.

In chiusura della parte pubblica della giornata, il Presidente Pollak ha voluto sottolineare che “la grande partecipazione all’assemblea da ulteriore stimolo all’azione di UNOE, che continuerà sui principi di competenza e qualità che l’hanno caratterizzata sino a questo momento, e che conferma che il percorso che è stato intrapreso sia la via migliore per dare adeguata rappresentanza a tutto il comparto”.

U.N.O.E. Unione Nazionale Organizzatori Eventi nata nel 2020 e avente sede legale a Roma, è una associazione di categoria che rappresenta professioni e imprese operanti nel settore dell’organizzazione di eventi. Presente in tutta Italia, opera attraverso delegati che rappresentano i soci e ne difendono i diritti nei confronti delle Istituzioni, adottando principi di competenza, professionalità e sostenibilità. Il Presidente Nazionale in carica è Alessandro Pollak.