UNIVERSITÀ, REGIMENTI: «APERTO BANDO DISCO LAZIO 2024-2025 PRIORITÀ INVESTIRE SU FORMAZIONE»

- Pubblicità -

 

Roma, 15 giugno 2024 – «La Regione Lazio conferma il suo impegno per garantire il diritto allo studio. È aperto, fino al 22 luglio, il bando DiSCo Lazio per il Diritto allo Studio per l’anno accademico 2024-2025 attraverso il quale la Regione Lazio eroga benefici e servizi agli studenti universitari. Per la Giunta Rocca investire sulla crescita e sulla formazione universitaria delle ragazze e dei ragazzi, per garantire loro il diritto allo studio e abbattere tutte le disuguaglianze, è una priorità e il bando rappresenta il primo tassello di una strategia che vogliamo implementare per allargare la platea di studenti beneficiari e rendere ancora più attrattivi i nostri Atenei». Così Luisa Regimenti, assessore all’Università.

«Tra le novità di quest’anno – continua Regimenti – rispondendo alle sollecitazioni delle rappresentanze studentesche emerse nelle audizioni in IX Commissione consiliare Politiche giovanili presieduta dal consigliere Angelo Tripodi che ringrazio per il lavoro svolto, è stato diminuito l’importo del deposito cauzionale puntando sulla gestione responsabile di un bene comune ed abbiamo aumentato al 10% la maggiorazione della borsa di studio a favore degli studenti con disabilità non inferiore al 66%, o con riconoscimento di handicap ai sensi della legge 104/92. Inoltre, la borsa di studio sarà corrisposta attraverso la liquidazione di una quota monetaria e di una quota in servizi, riconoscendo al contempo, indipendentemente dallo status di vincitore o di idoneo non vincitore, la fruizione di un pasto gratuito giornaliero per 10 mesi, da consumarsi presso le mense di DiSCo».

«Siamo certi, tuttavia, che potremo migliorare ancora i servizi offerti: il nostro auspicio è che le opportunità offerte dal nuovo bando possano aiutare tanti giovani a studiare negli Atenei della nostra regione e a raggiungere i risultati desiderati» conclude l’assessore.