“SportPerTutti”, presentato il progetto al Fulvio Bernardini Uisp

0
20

Presentato il progetto “SportPerTutti” che vedrà la promozione di alcune iniziative sulla mobilità sostenibile all’impianto sportivo Fulvio Bernardini

 

Lo sport è davvero per tutti se anche la mobilità diventa sostenibile. Ecco alcune proposte per la Capitale presentate dalla Uisp Roma nel corso della conferenza stampa del progetto “SportPerTutti” che si è tenuta questa mattina a Roma, presso l’Impianto Fulvio Bernardini di Pietralata.

Il progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, coinvolge 16 regioni italiane ed ha l’obiettivo di valorizzare lo sport e l’attività fisica quali strumenti prioritari per supportare il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030, con particolare attenzione alle città ed alla dimensione urbana.

Simone Menichetti, presidente Uisp Roma, ha spiegato perché la sperimentazione si svolgerà all’impianto Fulvio Bernardini di Roma, collegato all’azione che contemporaneamente coinvolgerà anche gli impianti sportivi Capocasale di Bari e Polisportiva Masi del Comune di Casalecchio di Reno, Bologna. “Nell’impianto l’azione pilota sarà Uisp4Sustainability – ha spiegato Menichetti – ovvero valorizzare la mobilità sostenibile per raggiungere l’impianto attraverso il car pooling, l’incentivazione a utilizzare le bici e il trasporto pubblico. Ad oggi sentiamo l’esigenza di promuovere il più possibile metodi alternativi per arrivare al nostro impianto sportivo con, allo stesso tempo, lo sguardo in futuro di interfacciarci con le amministrazioni locali per sviluppare piani di azioni tangibili che possano concretamente invertire il trend della sostenibilità”.

 

Sulla collaborazione tra amministrazioni locali e Uisp è intervenuto anche l’assessore allo sport del IV Municipio di Roma Capitale, Maurizio Rossi, il quale ha sottolineato i vantaggi di azioni progettuali che impegnano di comun accordo le istituzioni e l’associazionismo sportivo di terzo settore.

Grazie alla consulenza della società Simurg Ricerche, verrà promossa l’attivazione e lo sviluppo di un sistema di promozione e valorizzazione della mobilità dolce, attraverso la definizione di piani per la mobilità sostenibile e lo sviluppo di sistemi innovativi finalizzati alla “contabilizzazione ambientale” dei km trasferiti dalla mobilità motorizzata a quella dolce.

“Il progetto raccoglie una sfida importante: rilanciare la diffusione della pratica fisica nel post Covid e superare le difficoltà dovute al caro energia – ha detto Tiziano Pesce, presidente nazionale Uisp – Lo sport, grazie alla sua funzione educativa, ricopre un ruolo determinante nella nostra cultura, sociale e familiare”.

Il progetto Sportpertutti prevede 5 azioni che prenderanno vita nelle 16 regioni coinvolte: Living lab regionali, sport e attività fisica per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030; Animatore sportivo territoriale-Azione Sportous; Voucher SportPerTutti-Azione Sportous; Uisp4Sustainability-Mobilità semplice; Sport impact lab, intende attivare un servizio di “incubazione di idee” per promuovere lo sviluppo di nuove professioni e imprenditorialità sportive.

Appare evidente che promuovere la mobilità sostenibile all’interno degli impianti sportivi frequentati quotidianamente da ragazzi praticanti varie attività sportive e motorie, genitori e tecnici dello sport assume un valore strategico importantissimo per accelerare il cambiamento culturale verso un modello nuovo e sostenibile di mobilità e quindi raggiungere più velocemente gli obiettivi prioritari definiti a livello internazionale nell’ambito dell’agenda 2030 (lʼAgenda Globale per lo sviluppo sostenibile).

All’interno dell’impianto Fulvio Bernardini Uisp verranno adibiti dei parcheggi per il car pooling, ovvero per chi condividerà l’automobile con un gruppo di persone con il fine principale di ridurre le emissioni e i costi di spostamento. Allo stesso tempo verranno realizzati stalli, tettoie e box per bicicletti con spazi interni dedicati alla custodia di monopattini elettrici. Si cercherà in ultimo di migliorare la sensibilità dell’uso del trasporto pubblico.

Alessandro De Paolis, direttore dell’impianto sportivo Fulvio Bernardini, e Andrea Torre, Amministratore Unico UISPRoma Work in Progress, hanno illustrato infine le iniziative future volte a promuovere la mobilità sostenibile casa-impianti sportivi. Verranno infatti realizzate infrastrutture atte a facilitare la mobilità sostenibile e attraverso una App dedicata si potranno ottenere gadget in relazione ai chilometri coperti in mobilità sostenibile per raggiungere l’impianto sportivo. Per promuovere la mobilità attiva quale valida alternativa all’uso dell’auto privatà saranno organizzati specifici eventi ludico ricreativi in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e workshop partecipativi di approfondimento per individuare sia i problemi che i suggerimenti organizzativi per rendere gli spostamenti più sostenibili.