Ryder Cup 2023: Team Europe, svelati i criteri di qualificazione

0
4

Inizieranno con il BMW PGA Championship, in programma dall’8 all’11 settembre 2022, e si concluderanno il 3 settembre del prossimo anno

Sei le wild card a disposizione del capitano Luke Donald, che ha condiviso le sue scelte con i “vice” Edoardo Molinari e Thomas Bjorn

Inizieranno con il BMW PGA Championship, in programma dall’8 all’11 settembre 2022 in Inghilterra, e si concluderanno il 3 settembre 2023 le qualificazioni del Team Europe per la Ryder Cup del prossimo anno che, per la prima volta nella sua storia, si giocherà in Italia e sul percorso del Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma). Ad annunciarlo è stata la Ryder Cup Europe.

I criteri: sei le wild card a disposizione di Donald – I migliori tre giocatori della European Points List e i Top 3 della World Points List – alla data del 3 settembre 2023 – si qualificheranno di diritto alla super sfida. Poi, sarà il capitano Luke Donald a scegliere gli altri sei protagonisti che completeranno la squadra. Raddoppiano, passando dunque da tre (nel 2021) a sei le “wild card” a disposizione del capitano europeo. Le stesse su cui potrà contare pure Zach Johnson, capitano del team Usa.

Altre modifiche concordate da Donald con il suo staff – composto attualmente dal torinese Edoardo Molinari e dal danese Thomas Bjorn in qualità di vicecapitani – riguardano l’assegnazione dei punti inerenti la European Points List. Con i Major e il DP World Tour Championship che garantiranno più punti rispetto a tutti gli altri eventi.

La 44esima edizione della Ryder Cup si giocherà dal 29 settembre al primo ottobre 2023.

Le dichiarazioni

Luke Donald, capitano del team Europe alla Ryder Cup 2023 – “Le modifiche al processo di qualificazione riguardanti il team Europe sono il frutto di un’analisi approfondita fatta con il board della Ryder Cup Europe e con i miei vice: Thomas Bjorn ed Edoardo Molinari. Le sei wild card a disposizione mi daranno flessibilità e garantiranno di avere la formazione più forte possibile al Marco Simone Golf & Country Club. Inoltre, tre membri del DP World Tour che giocheranno prevalentemente su questo circuito avranno la possibilità di guadagnarsi un posto in squadra attraverso la European Points List. Siamo tutti concentrati per arrivare all’obiettivo finale che è quello di riconquistare la coppa a Roma e questo sistema di qualificazione garantisce le migliori possibilità per centrarlo”.