Roma, prorogata chiusura centri anziani

0
143
Anziani giocano a carte, 10 marzo 2017 a Roma. ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha prorogato fino al 30 giugno la chiusura dei Centri Sociali Anziani mentre ha previsto graduali riaperture nelle strutture residenziali e semiresidenziali. L’ordinanza prevede anche la ripresa delle attività di piscina e palestra presso le Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento, Centri di Pronta Accoglienza, Case Famiglia per diverse fragilità e Casa Iride, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza nessun assembramento. Saranno possibili i nuovi inserimenti presso Case di Riposo, Co-housing, Gruppi Appartamento e Casa Iride dopo aver effettuato test sierologici o tamponi. Parenti e visitatori potranno accedere alle strutture residenziali per anziani solo nei casi indicati dalla struttura, nel rispetto delle norme di distanza e con l’obbligo di mascherina e guanti. Limitate le riunioni che prevedono la partecipazione di soggetti estranei solo ai casi strettamente necessari e con l’attuazione di tutte le misure di prevenzione sanitaria.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui