Regione Lazio, Bertucci (FdI): “Giunta di alto livello, l’amministrazione Rocca da subito vicina ai cittadini”

- Pubblicità -

“I cittadini del Lazio hanno avuto la conferma di essere in buone mani”. Saluta con favore il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Marco Bertucci le linee programmatiche descritte dal presidente della Regione Lazio Francesco Rocca nell’odierna seduta consiliare, che ha visto anche la presentazione ufficiale della giunta. “Una squadra, quella nominata da Rocca, che saprà ripartire dopo il nulla combinato nei dieci anni di governo della giunta Zingaretti, portando il Lazio nel futuro e consegnando ai cittadini finalmente una Regione vicina a loro e ai loro bisogni. A tutti gli assessori e al presidente Rocca il mio augurio di buon lavoro”, afferma Bertucci.

Numerosi i punti toccati dal discorso di Rocca. “Mi piace sottolineare per prima cosa il riferimento ai giovani, un tema che mi tocca molto e sul quale intendo sensibilizzare anche nel mio mandato da consigliere, puntando, come ben dice il nostro governatore, sulla impellente necessità di recuperare i giovani al valore nobile della politica”.

- Pubblicità -

Ha parlato di futuro, Rocca, sottolineando il dovere di guardare lontano e di non cercare l’applauso facile nell’immediato. “Il nostro governo ha l’obbligo morale di fornire risposte ai cittadini, che le attendono da tempo. Il discorso del presidente va sottolineato proprio perché schietto e sincero, senza alcuna propaganda né trionfalismi: Rocca si è soffermato sullo stato dell’arte e su quello che è necessario fare, senza fronzoli né facili entusiasmi. Da cittadino del Lazio, mi sentirei davvero tranquillizzato dalle parole del governatore”.

Numerosi i temi analizzati. “Importante la priorità dalla sanità, tema che ho affrontato anche io più di una volta in campagna elettorale. Non è più possibile rinviare il potenziamento dei pronto soccorso e gli interventi sulle liste di attesa, che vanno affrontate non soltanto dal punto di vista della carenza di personale ma anche da quello strutturale, di utilizzo delle risorse presenti e disponibili, mettendo un punto definitivo anche sugli squilibri territoriali, con la trasparenza come faro”.

Da sempre nell’agenda politica di Bertucci i temi legati alla formazione e alla semplificazione amministrativa. “Concordo su tutta la linea con Rocca quando definisce la formazione leva strategica per lo sviluppo economico, per generare occupazione e sulla semplificazione delle procedure, senza dimenticare la liberalizzazione delle attività e la reingegnerizzazione dei processi amministrativi”.

L’attenzione alle energie e all’ambiente, il tema dei rifiuti, le infrastrutture e la mobilità, la cultura che sia senso all’essere comunità. “Ma voglio soffermarmi sull’attenzione garantita da questa amministrazione alle periferie, alle persone che meno garantite, a chi non ha voce. Riportare dignità anche a partire dall’edilizia popolare è un ottimo modo per riaffermare la solidarietà sociale e combattere il degrado. Quello di Rocca è stato un discorso aperto ed inclusivo, e sono certo che saremo capaci di portare a compimento tutti gli obiettivi annunciati per i prossimi cinque anni”, chiude Marco Bertucci.