Quanto è grande Roma? I dati nella ricerca della Camera di Commercio

0
26

Secondo lo studio dell’ente camerale, gli abitanti effettivi sono mezzo milione in più. I turisti? Almeno il 50% in più rispetto ai dati ufficiali

Chi sono, i romani? Ma soprattutto: quanti sono? Molti di più di quelli censiti. L’effettiva popolazione è determinante, tra le altre cose, per avere una corretta misura dei fondi nazionali da destinare alla Capitale e allora, per vederci chiaro, per capire come è Roma, la Camera di Commercio ha realizzato una ricerca ad hoc.

I dati di provenienza Telco (ovvero delle aziende di telecomunicazioni) indicano gli utenti che si agganciano alle centinaia di celle telefoniche della città, nel pieno rispetto delle normative sulla privacy. “Ne emerge un quadro estremamente vivace e insieme di ben maggiori dimensioni”, rende noto la Camera di commercio di Roma. “Come abbiamo visto i residenti ufficiali all’anagrafe risultano poco più di 2 milioni e 800mila. Ma i telefonini ci raccontano che ci sono molte altre persone che risiedono a Roma, pur non avendo la residenza ufficiale nella Capitale. Sono quasi mezzo milione in più coloro che risultano infatti dormire a Roma almeno 5 giorni alla settimana per un periodo di osservazione superiore a sei mesi consecutivi. Per intenderci molti di più dell’intera popolazione di Firenze, che ha 360.000 residenti”.

Facendo i conti si arriva, cioè, a sfiorare i 3,3 milioni di residenti effettivi. E i turisti? I cellulari ci dicono che, ogni giorno, in media, ci sono 230 mila turisti entro i confini del comune. E anche che il 51,4% sono stranieri e il resto italiani. In un anno. Mentre i dati ufficiali indicano 46 milioni di presenze turistiche i dati telefonici ci dicono, invece, che sono 77 milioni, molte di più.Roma, sul fronte dei trasferimenti nazionali, registra un fortissimo deficit rispetto alle altre capitali– ha commentato il presidente dell’ente camerale capitolino, Lorenzo Tagliavanti– Abbiamo calcolato che avremmo bisogno di almeno 5 miliardi in totale di trasferimenti diretti, approssimativamente quanto lo Stato francese riserva a Parigi. Però prima dobbiamo porci due domande, che dimentichiamo spesso. Che cos’è oggi Roma? E di chi è Roma? Certo, Roma è la città dei romani, quelli iscritti all’anagrafe, ma è pure la città che attrae per le sue funzioni i territori vicini, con confini allargati fino a Terni e a Caserta. E poi è la capitale degli italiani. Ed è una capitale con forte respiro internazionale con la Santa Sede, la Fao e tre tipi di delegazione diplomatica. E di chi è Roma? Sicuramente dei romani, ma è anche degli italiani e di tutti gli abitanti del mondo“.

fonte agenzia dire.it