PULIAMO IL MONDO 2021 torna come un fiume in piena, a Roma e nel Lazio più di 100 appuntamenti e 35mila volontari in azione

0
132
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Grandissimo successo per tutte le iniziative organizzate da circoli, associazioni e dai cittadini. All’appuntamento speciale a Coccia di Morto, oltre 150 i volontari e più di 1.500 kg di rifiuti raccolti

Puliamo il Mondo è la storica campagna di Legambiente tornata come un fiume in piena, con più di 100 iniziative che in questi giorni si stanno realizzando in tutto il Lazio. Giornate speciali per le città e i territori coinvolti grazie al gran lavoro dei circoli di Legambiente in ogni provincia, così come per i parchi di Roma dove grazie all’adesione alla campagna di RomaNatura, gruppi di grandi e piccoli volontari hanno ripulito i propri territori. A Fiumicino poi, sulla spiaggia e tra le dune di Coccia di Morto, si è svolto l’appuntamento speciale di Puliamo il Mondo organizzato da Legambiente Lazio, insieme ai volontari del circolo di Fiumicino, i dipendenti di EY, con il supporto del Comune di Fiumicino e in collaborazione con e Tgr Rai che ha raccontato le operazioni durante lo speciale nazionale #PuliamoilMondo andato in onda su RAI3.

“La Spiaggia di Coccia di Morto a Fiumicino, che abbiamo tante volte raccontato per l’incredibile quantità di rifiuti sulla sabbia e tra le dune, oggi è bella come non lo era da molto tempo – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – questo risultato lo dobbiamo all’impagabile e straordinaria forza del volontariato: quello di aziende che mettono sempre più forza nelle loro azioni a sostegno dell’ambiente, quello dei circoli di Legambiente, quello delle migliaia di persone che indossano guanti e pettorine e si fanno da fare per i territori. In questa porzione di costa come  in tutti gli eventi di Puliamo il Mondo nel Lazio, i luoghi coinvolti oggi sono luoghi migliori grazie a un volontariato che sembra un fiume in piena vestito di giallo”.

A Coccia di Morto erano presenti tra gli altri Giorgio Zampetti direttore generale di Legambiente e Serena Carpentieri vicedirettore, Maurizio Gubbiotti coordinatore Federparchi Lazio, Cristiana Avenali responsabile contratti di Fiume e Piccoli Comuni della Regione Lazio, Maria Teresa Altorio Dirigente Ciclo dei Rifiuti del Comune di Fiumicino, Gennaro Del Prete presidente della cooperativa pescatori di Fiumicino, Elena Ranocchia Presidente di Legambiente Fiumicino, Roberto Cini Assessore all’Ambiente di Fiumicino e Rossella Santilli del TGR Rai. Con loro decine di volontari di EY, insieme al gruppo scout avventisti di Roma e volontari arrivati a dare una mano.

Gli eventi nel Lazio si sono svolti grazie ai circoli “Arcobaleno Pontino” a Latina, “Pisco Montano” a Terracina, “Il Cigno” a Frosinone, “SudPontino” a Minturno, “Luigi Di Biasio” a Fondi, “Mondi Possibili” a Anticoli, “Le Rondini” ad Anzio, “Legambiente Tivoli”“Artemisio” a Velletri, il circolo di Anagni ad Alatri, “Wolf” a Fiuggi. E poi a Roma, le operazioni sono state organizzate dai circoli “Gemme”“Garbatella”, “Perseidi”“Si può Fare”“Ecoidea”“Litorale Romano”, “Agro Romano Meridionale”, “Monteverde”, “Cellulosa” nell’ambito del progetto “Lavori in Corso” … e poi tanti appuntamenti di Legambiente Lazio alla Riserva di Monte Mario, Casal Monastero, Ponte Sisto e Ponte Nomentano, a Via Lemonia e al Parco Schuster, dell’Associazione Cefalonia forever al Sentiero Trilussa, del Comitato di Quartiere Valle dell’Inferno al Parco dei Fornaciari, del Comitato Valle Aurelia, dell’associazione Insieme per l’Aniene e del comitato cittadino in Via Monte Nevoso. Tante anche le amministrazioni comunali e i parchi regionali che hanno aderito e stanno organizzando le loro giornate.

“Siamo felici di aver aderito a Puliamo il Mondo, acquistando kit per regalarli alle associazioni che lavorano con noi nei nostri parchi – commenta Maurizio Gubbiotti presidente di RomaNatura – e grazie alla preziosa collaborazione dei volontari intervenuti, dal Sentiero Trilussa a Vitinia fino alla Valle dell’Inferno nel Parco del Pineto, si è data vita a grandi giornate che proseguiranno nelle prossime settimane. Tutti possono dare una mano e mettere a disposizione un po’ del proprio tempo per questi impagabili momenti di crescita collettiva, in una chiave di rispetto, difesa, tutela e salvaguardia del valore incredibile che hanno le aree protette di Roma e che avranno sempre di più”.

“Nell’ultimo anno più che mai ci siamo resi conto dell’importanza del nostro purpose di costruire un Better Working World e per questo abbiamo messo in campo iniziative concrete e in grado di fare la differenza. La serietà dell’impegno di EY a fianco di Legambiente è rappresentato dalle centinaia di colleghi EY che dislocati su tutto il territorio nazionale hanno aderito con entusiasmo a Puliamo il Mondo per avere un impatto positivo sulle comunità dove operiamo e contribuire a costruire un mondo migliore per le nuove generazioni”. Commenta Massimo Antonelli, CEO di EY in Italia e Chief Operating Officer di EY Europe West.

Gli appuntamenti nei parchi di Roma, hanno avuto l’adesione e la partecipazione di RomaNatura tutti gli appuntamenti della Capitale si sono svolti con la partecipazione di Ama Spa che ha garantito e sta garantendo la distribuzione di materiali adeguati per le pulizie e il corretto smaltimento finale dei rifiuti raccolti.

 

Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui