Al Golden Gala i big del salto in alto

0
359
epa05532201 Andriy Protsenko from Ukraine in action during the Men's high jump competition at the Memorial Van Damme IAAF Diamond League international athletics meeting at King Baudouin stadium in Brussels, Belgium, 09 September 2016. EPA/STEPHANIE LECOCQ

Si arricchisce di un altro saltatore da 2,40 la super sfida dell’alto al Golden Gala di giovedì prossimo a Roma. Sotto la curva sud che sarà vivacizzata da un’animazione particolare andrà in pedana anche il 31enne ucraino Andriy Protsenko, che nel 2014 è entrato nell’élite mondiale degli atleti da +2,40. Un nome di rilievo, già bronzo ai Mondiali indoor di Sopot 2014 e vicecampione europeo a Zurigo nella stessa stagione, che sarà fra i protagonisti di una delle gare più attese nella serata dell’Olimpico, per la quale il campione europeo indoor e primatista italiano Gianmarco Tamberi sta preparando sorprese e un esordio all’aperto pronto a infiammare l’Olimpico. Il parterre di fenomeni della specialità è completato dal terzo uomo della storia dell’alto Bondarenko (2,42) e campione del mondo a Mosca nel 2013, dall’australiano Starc (2,36), dal siriano bronzo mondiale a Londra Ghazal (2,36), dal tedesco campione europeo Przybylko (2,35), dal giapponese da 2,35 indoor Tobe.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui