Ultima lezione di musica dedicata a Claude Debussy con Giovanni Bietti e il Trio Dmitrij domenica 13 novembre all’Accademia Filarmonica Romana

0
22

Ultima delle quattro Lezioni di Musica all’Accademia Filarmonica Romana domenica 13 novembre (ore 17.30) in Sala Casella (via Flaminia 118). Condotte da Giovanni Bietti, con la media partnership di Rai Radio3 che le manderà in onda prossimamente, le Lezioni sono quest’anno incentrate sulla produzione dei Trii con pianoforte di quattro autori – Brahms, Čajkovskij, Martucci e Debussy – compositori diversissimi per stile musicale, personalità e nazione di appartenenza, ma che a uno sguardo più approfondito rivelano legami sorprendenti che attraversano le frontiere geografiche e rivelano segrete corrispondenze artistiche o biografiche.

L’ultima lezione, dedicata a Claude Debussy, vedrà ospite il Trio Dmitrij – Henry Domenico Durante violino, Francesco Alessandro De Felice violoncello, Michele Sampaolesi pianoforte – formazione presente dal 2007 nel panorama musicale cameristico italiano ed estero, con una longevità che appartiene al mondo musicale solo a poche formazioni. Diplomato col massimo dei voti e la lode presso il Corso di Perfezionamento di Alta Formazione in Musica da Camera dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma con Carlo Fabiano, si è successivamente perfezionato con il Trio di Trieste presso la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera di Duino.

Debussy scrisse il suo Trio in sol maggiore all’età di soli diciotto anni, nel 1880: si tratta quindi della prima composizione da camera del grande musicista francese, e di una delle sue prime in assoluto. In questa lezione il brano giovanile viene accostato, in un confronto rivelatore, ad alcune delle ultime opere di Debussy: ascolteremo infatti i movimenti centrali delle due Sonate per violoncello e pianoforte (1915) e per violino e pianoforte (1917). Vale la pena di aggiungere che il Trio venne scritto per il salotto di Nadežda von Meck, che aveva assunto il giovane Debussy come “musicista da camera”. E questo fatto crea un interessante collegamento tra due diverse passate lezioni del ciclo: la von Meck, infatti, era la protettrice e mecenate di Čajkovskij.

Biglietti: posto unico Sala Casella 11 euro. Prezzo comprensivo di prevenditaInfofilarmonicaromana.org, tel. 342 9550100,

 

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

SALA CASELLA

domenica 13 novembre, ore 17.30

LEZIONI DI MUSICA

con Giovanni Bietti

Claude Debussy

 

Trio Dmitrij

Henry Domenico Durante violino
Francesco Alessandro De Felice 
violoncello
Michele Sampaolesi 
pianoforte

Media partner Rai Radio3

::::::::

Il Trio DMITRIJ è presente dal 2007 nel panorama musicale cameristico in Italia e all’estero, con una longevità che appartiene al mondo musicale solo a poche formazioni. Diplomato col massimo dei voti e la lode presso il Corso di Perfezionamento di Alta Formazione in Musica da Camera dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma sotto la guida di Carlo Fabiano, il Trio si è dedicato nel 2011 alla Musica da Camera originale di Franz Liszt (RAI Radio 3 per la trasmissione “Piazza Verdi”) e nel 2016 viene pubblicato il CD “Franz Liszt Chamber Music for Violin, Cello, Piano” per l’etichetta MAP Classics con l’esecuzione integrale dei capolavori cameristici del maestro ungherese, riscuotendo unanimi apprezzamenti dalla critica.

Ospite di importanti Istituzioni quali la Società dei Concerti di Milano con l’esecuzione integrale dei Trii di Franz Schubert e Dmitrij Shostakovic, il Trio sì è esibito presso il Salon de Actos del Conservatorio “F. Guerrero” di Siviglia (Spagna), il Chamber Music Summer Festival di Rovinij (Croatia), Mantova Chamber Music Festival nella splendida cornice del Teatro Bibiena, Regia Accademia Filarmonica di Bologna, Auditorium Museo Revoltella di Trieste, Ente Concerti di Pesaro, Auditorium Parco della Musica di Roma (Spazio Risonanze), Accademia Filarmonica Romana, A.S.A.M. di Siracusa, Accademia Filarmonica di Messina, Auditorium “L. Repaci” in Palmi, Teatro Politeama di Palermo etc. e i suoi membri hanno tenuto concerti in Italia, Francia, Spagna, Germania, Austria, Belgio, Paesi Bassi, Turchia, Canada, U.S.A., Cina e Giappone. Nel 2016 il Trio pubblica una propria trascrizione della Jazz Suite n.1 di Dmitrij Shostakovich per la casa editrice ISUKU Verlag di Monaco di Baviera che viene eseguita in occasione del recital di debutto al Parco della Musica di Roma, trasmesso da Euroclassical in diretta streaming.

Perfezionatosi dal 2010 al 2012 con il trio di Trieste presso la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera di Duino, il Trio include tra i recenti progetti la registrazione di un Compact Disc, edito da Map Classics, contenente l’integrale delle opere di Dmitrij Shostakovich, compositore dal quale l’ensemble trae il proprio nome. Nel 2019 il Trio Dmitrij debutta con l’Orchestra Sinfonica Siciliana nella 60a Stagione del Teatro Politeama eseguendo il Triplo Concerto di Beethoven e nel 2020 apre la stagione in streaming dell’Orchestra Sinfonica Rossini eseguendo lo stesso concerto sotto la direzione di Michele Spotti.