Ucraina. Paolo Capone, Leader UGL: “Sospendere attività belliche. Diplomazia unica strada possibile”

0
25

“Il fallimento dell’azione diplomatica fa esplodere in tutta la sua drammaticità il rischio di un’estensione del conflitto nell’area est del nostro continente. Auspichiamo un’immediata sospensione delle attività belliche ed esprimo grande preoccupazione per le conseguenze militari ed economiche che un conflitto nel cuore dell’Europa potrebbe provocare. L’UGL condanna con fermezza il ricorso unilaterale ad azioni militari e auspica unità del nostro Paese nella risposta a questa crisi. Sono ore difficili in cui il precipitare degli eventi sembra riportarci ai momenti più bui del nostro passato, è quindi necessario adottare ogni mezzo per garantire un immediato cessate il fuoco a protezione della popolazione civile in Ucraina. Non ci stancheremo di ribadire che la diplomazia resta l’unica strada percorribile per ripristinare la stabilità e riattivare il processo di pace”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito all’escalation della crisi fra Russia e Ucraina.