“Soldato sotto la Luna”, Tommaso Maria Costa e la sua prima esperienza sul set.

0
36

Ilaria Solazzo, giornalista pubblicista e blogger, ha intervistato l’attore Tommaso Maria Costa figlio del noto produttore cinematografico Christian Costa.

Piccoli attori per grandi progetti cinematografici. Tommaso Maria Costa è uno dei protagonisti del film “Soldato sotto la Luna“, diretto da Massimo Paolucci. Questa è la sua primissima volta davanti ad una macchina da presa. Una carriera, la sua, che si preannuncia stellare. Si ritroverà in tutti i migliori cinema italiani e stranieri con il suo volto dai tratti americani. Nel suo sangue scorre infatti l’arte. Il papà è il produttore della PH neutro film, la casa di produzione che ha permesso l’evolversi del progetto. Sembra nato per fare l’attore. Nonostante la sua giovanissima età ha le idee molto chiare. Da grande vuole fare il regista. Noi oggi lo abbiamo intervistato per chiedergli qualcosina…

Ciao Tommaso come è stato lavorare su un set?
Emozionante e divertente“.

Intendi dunque proseguire?
Sì. Poi quando sarò nell’età giusta farò il regista“.

Eri il più piccolo del set, vero?
Sì, sono stato super coccolato da tutti in particolar modo dal regista Massimo Paolucci“.

Ti piace l’idea di diventare famoso?
Sì. Ma ancora sono piccolo magari quando sarò più grande“.

Quando non sei sul set cosa ami fare?
Giocare con i miei amici ai video games“.

Avete già fatto l’albero ed il presepe. Cosa hai chiesto a Babbo Natale?
Un po’ di regali, spero che mi porterà tutto“.

Cosa ami del periodo natalizio?
Gli addobbi, le luci e le vacanze“.