Noto hairsylist romano a Missione Beauty:Riflettori accesi su Alessandro Entoony Maritato

0
280

Maritato Alessandro Entoony è il secondo classificato della prima edizione dell’innovativo talent show targato Rai Due “Missione Beauty”. Condotto da Melissa Satta insieme a tre giudici d’eccezione: Manuele Mameli (Celebrity Fashion Make-up Artist e Glam Artist personale di Chiara Ferragni), Elisa Rampi (Celebrity Hair-stylist & Make-up Artist) e Guido Taroni (fotografo di moda e di interior design). Nel corso di 8 puntate 16 giovani concorrenti divisi in otto coppie si sono sfidati a colpi di spazzola, pennelli,rossetti,colori,e fantasia, per dimostrare quanto sia davvero importante diffondere il gusto del bello e perché no anche dell’arte,infondo la bellezza è arte,amore,entusiasmo,frizzantezza,leggiadria,vita. Il Giovane hairstylist ,coltiva la sua passione sin da piccolo- lui stesso ci racconta- “stravolgevo tutte le barbie di sua sorella, rendendole uniche attraverso acconciature coloratissime e stravaganti”,si specializza nel tempo nell’arte dell’intreccio, fino ad ideare il noto marchio Look Total Brand. Alessandro si è particolarmente distinto nel programma per la sua sensibilità,il suo estro e la sua grande passione. Toccante il messaggio che il travolgente hair stylist romano lancia dopo aver concluso il programma. -“Arrivare primi spesso non vuol dire vincere, sono stato contentissimo per la vittoria delle mie colleghe, ed al tempo stesso sono molto orgoglioso del mio 2 posto e di aver potuto partecipare ad un talent cosi speciale,è stato per me valorizzante poter mostrare a tutti quanto unico sia il mio lavoro,ho cercato di dare il meglio di me stesso, ma soprattutto ci tenevo che arrivasse ai tanti ragazzi che intrapendono questa carriera, che lo studio,la perseveranza,ma soprattutto l’amore nei confronti del nostro lavoro ci può portare lontanto. Noi siamo riproduttori di emozioni,creatori di infinito nell’unicitá di ogni cliente.” Conclude Alessandro -” Ringrazio il team, la produzione,la conduttrice,ma soprattutto Elisa,Manuele e Guido per aver rafforzato la mia professione e professionalità con i loro insegnamenti dei quali faró sempre tesoro. È stato davvero un onore aver fatto parto di una scuderia di altissima eccellenza”.