Mutui: a Roma cresce l’importo richiesto (+2,4%)

0
281
Businessperson's Hand Protecting Balance Between Percentage Red Cubic Block And House Model On Wooden Seesaw
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Nel primo trimestre 2021 l’importo medio richiesto per un mutuo nella provincia di Roma è cresciuto del 2,4% rispetto al medesimo periodo del 2020 e, secondo l’osservatorio Facile.it – Mutui.it, è oggi pari a 159.579 euro.

Se a livello regionale l’importo medio richiesto agli istituti di credito nel primo trimestre 2021 risulta in lieve aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+1,9%), guardando alle singole province emerge un andamento differenziato; la provincia che ha registrato la crescita più importante è quella di Latina (+7,5%, 129.896 euro), seguita dalla provincia di Frosinone (+4,6%, 111.626 euro), e da quella di Roma (+2,4%, 159.579 euro). Valori in calo, invece, per la provincia di Viterbo (-1,6%, 108.819 euro) e Rieti (-5,6%, 104.056 euro).

Da registrare, secondo l’analisi dei due comparatori, anche l’aumento della forchetta che separa i tassi fissi (in aumento) da quelli variabili (sostanzialmente stabili). Per un finanziamento da 126.000 euro da restituire in 25 anni, ad aprile 2021 il Taeg medio rilevato online è pari all’1,37% per il fisso – vale a dire il 10,5% in più rispetto a febbraio 2021 quando era pari all’1,24% – mentre è dell’1,03% per il variabile (era 1,0% a febbraio 2021); nonostante questo sono 9 su 10 gli aspiranti mutuatari laziali che preferiscono il tasso fisso.

Nel primo trimestre 2021 cala anche il peso percentuale della surroga sul totale mutui nel Lazio: passa dal 43% dello scorso anno al 26%.

Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui