Morti Bucha e fossa comune, Zelensky: “Russia vuole genocidio”

0
26

Il ministro degli esteri ucraino Kuleba chiede che intervenga la Corte penale internazionale: “E’ stato un atto deliberato, i russi vogliono eliminare più ucraini che possono”

La Russia ha commesso un “genocidio” in Ucraina. Dopo la diffusione delle immagini del massacro di Bucha, con civili uccisi dai soldati russi e i morti ammassati in più di una fossa comune, il presidente Volodymyr Zelensky ha accusato Mosca, che punta all’obiettivo di eliminare “l’intera nazione” ucraina. “Sì, questo è un genocidio. L’eliminazione dell’intera Nazione e del popolo. Abbiamo più di 100 nazionalità. Si tratta della distruzione e dello sterminio di tutte queste nazionalità”, ha detto in un’intervista alla Cbs.

fonte adnkronos.it