Maratona e solidarietà. XSPORT Challenge per Dynamo Camp

0
18

Jury Chechi testimonial dell’iniziativa promossa da Pharmaguida a sostegno dei bambini affetti da malattie gravi.

Si è conclusa la XSPORT Challenge, l’iniziativa benefica che coinvolge un team di atleti nazionali capitanati dal campione olimpico Jury Chechi e dal ciclista Massimiliano Lelli, che si sono messi in gioco per gareggiare in competizioni ciclistiche in tutta Italia a sostegno della Onlus Dynamo Camp (http://www.dynamocamp.org) che offre gratuitamente programmi ricreativi a bambini e adolescenti affetti da malattie gravi o croniche coinvolgendo anche le loro famiglie. L’iniziativa “XSPORT Challenge”, con l’hashtag #xsportchallenge, è stata realizzata grazie al contributo di Pharmaguida, azienda farmaceutica italiana che da circa 20 anni opera nel settore della salute, sempre attenta e vicina alle esigenze dei più giovani.  

Un percorso a tappe, quello della XSPORT Challenge, che ha visto la partecipazione degli atleti in diverse competizioni ciclistiche lungo tutta la penisola (GiroSardegna, Granfondo di San Benedetto del Tronto, Green Fondo Paolo Bettini di Pomarance, Granfondo del Gallo Nero). Tappa finale della sfida è stata la Ganten Monza 12H Cycling Marathon del circuito FollowYourPassion, giunta quest’anno alla sua settima edizione. In uno degli autodromi più iconici al mondo, quello di Monza, le auto di Formula 1 hanno ceduto il passo agli eroi del cycling con una prova di endurance suggestiva e unica nel suo genere: una maratona di 12 ore no stop.

In occasione della gara, Jury Chechi, il “Signore degli anelli”, testimonial per Pharmaguida dei prodotti della linea Xsport, ha concluso la Challenge consegnando ai responsabili della Onlus Dynamo Camp un assegno di 10mila euro, raccolti per sostenere le attività di terapia ricreativa rivolte ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 17 anni.

“Un ringraziamento a Pharmaguida che è al fianco di Dynamo Camp con progetti di valore sportivo e un supporto concreto, che va a diretto beneficio dei bambini con gravi patologie ospiti di Dynamo in Toscana o sul territorio italiano, attraverso i Dynamo Programs e Dynamo City Camp”. Ha spiegato Serena Porcari, CEO Dynamo Camp. 

Dynamo Camp organizza attività per i bambini e le loro famiglie, con i Dynamo Programs, presso le strutture ospedaliere, associazioni di patologia e case famiglia nelle principali città italiane. I programmi sono strutturati secondo il modello della Terapia Ricreativa Dynamo, che propone momenti di svago e di divertimento, ma ha soprattutto il fine di stimolare le capacità dei bambini rafforzando, al contempo, la fiducia in loro stessi.

 

Per Nicola Guida, Founder di Pharmaguida: “Siamo onorati di aver supportato Dynamo Camp, in quanto il diritto alla felicità non deve essere mai negato, soprattutto ai bambini. Attraverso lo sport, infatti, abbiamo trovato un modo diretto e divertente per regalare un sorriso a tutti i bambini seguiti da Dynamo e alle loro famiglie”.

Ogni tappa della XSPORT Challenge è stata raccontata sul sito ufficiale www.xsportchallenge.it e sui canali social con l’hashtag #xsportchallenge.