Manovra, dagli sfratti al bonus fisco: arriva la carica delle micro misure

0
157
Mario Draghi

I senatori si preparano a una maratona che dovrebbe concludersi domani per portare così la finanziaria nell’aula del Senato giovedì 23 dicembre, con l’obiettivo di votare la fiducia nella stessa giornata

E’ arrivato in commissione un pacchetto corposo di emendamenti ‘riformulati’ che recepiscono le richieste dei gruppi, dopo l’intesa con il governo siglata nelle riunioni delle ultime ore. Una carica di micro misure che vanno dai bonus fiscali alla casa, ma toccano anche tante altre materie come lo sport, la salute, il sociale, gli animali e il lavoro. Le votazioni dovrebbero iniziare in serata nella seduta prevista alle 20.30. I senatori si preparano a una maratona che dovrebbe concludersi domani per portare così la finanziaria nell’aula del Senato giovedì 23 dicembre, con l’obiettivo di votare la fiducia nella stessa giornata.

Ecco le norme principali:

– SFRATTI: Un fondo di solidarietà di 10 milioni di euro per il 2022 a favore dei proprietari di due immobili che ne hanno uno in affitto con la convalida di sfratto al 30 giugno 2021, ma non possono entrarne in possesso a causa del blocco per Covid. Il contributo è della durata massima di 16 mesi, è pari al 50% del canone mensile entro un limite massimo di 6.400 euro. Viene riconosciuto solo per locazioni ad uso abitativo e a condizione che il proprietario sia una persona fisica e che gli affitti non percepiti valgano almeno il 40% del suo Isee.

 SUPERBONUS SISMA: La maxi detrazione al 110% viene prorogata per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2025 nelle aree colpite da terremoti.

– BONUS IDRICO: La detrazione per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio dell’acqua (per uso potabile) viene estesa a fine dicembre 2023.

– BONUS MOBILI: La detrazione al 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici passa da 5 a 10 mila euro nel 2022. Resta il tetto di spesa a 5 mila euro per il 2023 e il 2024.

– STOP TOSAP: L’esenzione della Tosap, la tassa sui tavolini all’aperto per bar e ristoranti è allungata fino a marzo 2022 e vale anche per i commercianti ambulanti. La copertura è di 82 milioni.

– SCUOLA: Arriva lo psicologo anti Covid per garantire i servizi di supporto psicologico a scuola e combattere le forme di malessere legate alla pandemia.

– SPORT: Un fondo di 2 milioni di euro annui per tre anni a sostegno dello sport nelle Università e uno da 5 milioni per l’organizzazione degli europei di nuoto che si terranno a Roma, destinato alla federazione.

– LAVORO: Ecco 10 milioni di euro nel 2022 per sostenere e rilanciare la filiera del distretto industriale tessile di Prato. Il contributo serve come aiuto per la transizione digitale ed ecologica, la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione. Ci sono, poi, altrettanti fondi a favore degli artigiani della ceramica e del vetro di Murano: sia per la realizzazione di progetti destinati alla valorizzazione della ceramica artistica e tradizionale; sia per contenere gli effetti del Covid e gli aumenti dei prezzi delle bollette elettriche e del gas, così come per scongiurare il fermo produttivo delle fornaci. Un altro emendamento, invece, stabilisce un voucher per aiutare i giovani camionisti nelle spese per la patente. Si tratta di un contributo all’80%, con tetto a 2.500 euro, per pagare le patenti e le abilitazioni professioni tra il 1° aprile del prossimo anno e la fine del 2026.

– SOCIALE: Crescono gli stanziamenti per le donne vittime di violenza in condizione di povertà, per i centri antiviolenza e per il recupero degli uomini violenti. Per gli anziani, invece, i Comuni concederanno agevolazioni per realizzare progetti di co-housing per chi ha superato i 65 anni. Pronti 15 milioni di euro in più da destinare al Fondo per la non autosufficienza. Infine, nasce il Fondo per lotta al Cyberbullismo

– ANIMALI: 10 milioni nella lotta al randagismo e 5 per la fauna selvatica e la sterilizzazione di specie che proliferando producono danni economici ed ecologici.

– SALUTE: Un emendamento prevede uno stanziamento di 3 milioni per la lotta all’Aids: si vuole spingere sul fronte della prevenzione, dell’informazione, della ricerca, della sorveglianza epidemiologica e del sostegno dell’attività del volontariato. Un altro emendamento, invece, fissa 10 milioni per per i test genomici.

– VIMINALE: Arrivano 20 milioni per accelerare le pratiche per la regolarizzazione dei lavoratori italiani e stranieri, in particolare quelle legate all’emersione del lavoro nero.

– ABUSIVISMO: rifinanziato con 4 milioni di euro per due anni il Fondo per la demolizione delle opere abusive.

– MADDALENA: Pronti 10 milioni di euro per la manutenzione delle aree dell’ex arsenale militare de La Madalena adibite a sede del vertice G8 del 2009, poi spostato a L’Aquila dopo il terremoto.

fonte agenzia dire.it