L’impianto Fulvio Bernardini come occasione di incontro, socialità e benessere psicofisico

0
132
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Dal 5 luglio è iniziata l’attività estiva per over 60, finanziata dal Comune di Roma.

E’ iniziata il 5 luglio, all’impianto sportivo comunale Fulvio Bernardini (via dell’Acqua Marcia 51, Pietralata) l’attività estiva gratuita rivolta a partecipanti Over 60 e finanziata dal Comune di Roma nell’ambito del “Piano Caldo”. L’iniziativa proseguirà fino al 6 agosto e successivamente si svolgerà dal 30 agosto al 16 settembre. Francesca Brienza, responsabile attività anziani Uisp Roma, ha spiegato l’origine dell’iniziativa: “Abbiamo partecipato al bando del Comune di Roma con il nostro progetto che ha ottenuto il finanziamento. Così, è iniziata una proficua attività all’impianto Uisp Fulvio Bernardini che coinvolge persone over 60, divise in due gruppi. Queste partecipano all’attività due volte a settimana ciascuno nel corso di un’intera mattinata, dalle 8 alle 12.  Un gruppo è presente il lunedì e il mercoledì, l’altro il martedì e il giovedì”, spiega Francesca. I partecipanti svolgono attività di ginnastica dolce in acqua e di acquaticità e attività di ginnastica dolce e posturale all’aperto. Come spiegato da Patrizia Fanali, insegnante di ginnastica dolce e posturale per la Grandetà, è possibile frequentare i corsi per un minimo di 3 settimane ad un massimo di 8, durata complessiva del progetto.

Il programma di ogni mattinata prevede quindi una lezione di ginnastica dolce in acqua, una lezione di ginnastica dolce e posturale all’aria aperta e dei momenti di libera socializzazione. L’obiettivo principale è proprio quello di aiutare gli anziani ad affrontare il periodo caldo svolgendo un’attività utile alla loro salute e al loro benessere psicofisico. Gli insegnanti sono laureati in Scienze Motorie (o con titolo equipollente) e hanno vasta esperienza nel campo dell’attività con le persone anziane. Tra questi ci sono Martino Dal Pra, Patrizia Fanali, Antonio Libroja, Marta Piras. Quest’ultima ha spiegato quali sono le reazioni più frequenti da parte dei partecipanti: “Ci sono quelli iperacquatici, che non vedono l’ora di entrare in acqua e altri invece, essendo persone della terza età, sono spaventati e senza esperienza. La scaletta diventa un’ancora di salvezza e noi insegnanti, con pazienza e sicurezza, li convinciamo ad entrare in acqua e a farsi coccolare”.

Un’occasione non solo di sport e attività fisica, ma anche di forte socializzazione e spensieratezza fortemente apprezzata. Alessandra, partecipante all’attività estiva, ribadisce l’importanza del movimento, nonostante l’età: “Mi sento molto bene. Il mio corpo sta già meglio mentre faccio gli esercizi. E’ una bellissima iniziativa”, dice entusiasta. Le fa eco la compagna di corso Stefania: “Mi sono trovata con persone molto disponibili, mai viste prima. Grazie a questi corsi facciamo nuove amicizie e abbiamo nuovi contatti che altrimenti non avremmo potuto avere”, racconta.

Le iscrizioni sono ancora aperte e ci si può iscrivere anche dopo l’inizio delle attività e anche solo per alcune settimane (a seconda delle disponibilità dei posti). La partecipazione e l’iscrizione sono completamente gratuite, ma per partecipare è necessario consegnare una copia originale di un certificato medico di idoneità all’attività sportiva non agonistica e impegnarsi a frequentare le attività per almeno 3 settimane. Per le adesioni è possibile contattare Francesca Brienza al numero 3498427287, possibilmente inviando un WhatsApp. (di Chiara Feleppa e Sergio Pannocchia)

PER IL VIDEO CLICCA QUI

Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui