Lega Serie A: “Il 16 e 23 gennaio capienza negli stadi limitata a 5mila spettatori”

0
125

Vinti tre ricorsi al Tar contro le Asl, “grande soddisfazione”

L’Assemblea della Lega di Serie A, convocata in via d’urgenza, ha deliberato all’unanimità di limitare a 5mila spettatori le presenze allo stadio, come misura per contrastare l’aumento dei contagi da Covid-19. La misura si applicherà a due turni di campionato, la 22esima e la 23esima giornata di serie A, in programma nei weekend del 16 e del 23 gennaio. Nessuna modifica alle presenze di pubblico previste per il turno di questo fine settimana né per la Supercoppa italiana in programma il 12 gennaio, per cui resterà in vigore il 50% della capienza degli impianti.

LA LEGA SERIE A VINCE TRE RICORSI AL TAR CONTRO LE ASL, “MASSIMA SODDISFAZIONE”

La Lega Serie A esprime “la massima soddisfazione per le pronunce giurisdizionali dei diversi Tar (Piemonte, Friuli-Venezia Giulia e Campania) che hanno riconosciuto la validità dei ricorsi contro i provvedimenti delle Asl che avevano impedito ad alcune formazioni di A la prosecuzione della propria attività sportiva”. Lo fa sapere la stessa Lega Serie A in una nota, aggiungendo che “queste decisioni fanno ben sperare, come ribadito più volte nei giorni scorsi, che si possa arrivare in breve tempo a uniformare gli interventi delle Asl territoriali nel rispetto della legge e dei protocolli sportivi”. Delle ultime ore la notizia che la Lega Serie A ha vinto tre dei quattro ricorsi presentati contro i provvedimenti di Asl locali. I giudici amministrativi delle tre regioni, infatti, hanno dato ragione alla Lega dopo la disposizione della quarantena, da parte delle autorità, per Udinese, Torino e Salernitana, con i giocatori negativi che quindi non sono più in isolamento. Il Tar dell’Emilia-Romagna, invece, ha confermato la quarantena per il Bologna.

fonte Agenzia dire.it