“La seconda vita dei giocattoli”, evento solidale a Zoomarine in collaborazione con la Croce Rossa Comitato di Pomezia. Iniziative, dimostrazioni di manovre salvavita e laboratori per educare genitori e figli.

0
21
“La seconda vita dei giocattoli”, una raccolta solidale ideata per aiutare i bambini meno fortunati in occasione delle festività, che si propone anche di responsabilizzare ulteriormente le famiglie rispetto al valore del riciclo creativo e di acquisti in linea con la fascia d’età del proprio figlio per evitare qualsiasi genere di rischio durante la fase gioco. E’ la proposta del parco Zoomarine che ha deciso di lanciareun evento del cuore dal 26 al 30 dicembre.Giornatespeciali durante le quali i visitatori potranno lasciare giocattoli nuovi o 
usati, ma in buone condizioni, e ricevere a loro volta in dono un tour educazionale con i delfini. 
La raccolta giocattoli sarà destinata all’ Emporio Solidale CRI Pomezia ( progetto attivo da anni sul territorio, per prestare supporto a persone e nuclei familiari in difficoltà).
Inoltre dal 29 al 30 nel parco saranno attivati alcuniimportanti laboratori. Grazie alla presenza dei volontari della Croce Rossa Italiana Comitato di Pomezia sarà possibile, infatti, partecipare ad attività dedicate a 
genitori e figli. Come scegliere i giocattoli per i propri bambini? A Cosafare attenzione prima di ogni acquisto da attuare sempre in base all’età? I bambini ingoiano oggetti estranei, dalle biglie alle pile dei videogiochi, come intervenire? Sono solo alcune delle domande che potranno trovare risposta grazie ai preziosi suggerimenti da adottare nella vita quotidiana con annesse dimostrazioni di manovre salvavita (manovre di rianimazione cardiopolmonare e disostruzione delle vie aeree).
Nelle due giornate previsti anche laboratori ludici organizzati dall’associazione“L’angolo del niente di nuovo”, una realtà storica composta da appassionatied esperti, che proporranno una mostra vintage per scoprire la bellezza dei giochi antichi e coinvolgeranno poi i più piccini in una sfida divertente 
per sfruttare al meglio la creatività con i giochi manuali e dare vita a veri e propri capolavori della fantasia con tanto di diploma di “Mastro Giochetto”. Ad accompagnare le famiglie in questo viaggio colorato 
l’immancabile Babbo Natale, con la sua casa e i suoi elfi. Imperdibile poi il percorso Zoolights, con le luminarie interattive per la prima volta in Italia, le storie dell’Albero Sapientino, la pista del pattinaggio e il live show “Il bosco incantato”.