LA ‘MEDICINA VINCENTE’ DI AGOS PER IL PARCO ROMANO INTITOLATO A DONATELLA COLASANTI

0
19

Presentato in Campidoglio il progetto Parchi Agos Green&Smart, che porta anche a Roma il modello di parchi urbani a 4 dimensioni: Green, Smart, Sport e Art.

 È stato presentato in Campidoglio l’intervento di riqualificazione del Parco Donatella Colasanti, realizzato nell’ambito del progetto Parchi Agos Green&Smart, che il prossimo 12 novembre, riconsegna al quartiere San Paolo il parco urbano in una veste rinnovata e riqualificata.

 

«Tutti insieme ce la possiamo fare: questa è la medicina vincente per il territorio – ha commentato la presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli -. Siamo felici di ‘esserci’ in questa partnership tra pubblico e privato, che permette di realizzare iniziative dal carattere innovativo e inclusivo, dove tutti vengono coinvolti e il cittadino si sente parte attiva nella rigenerazione di un luogo pubblico attraverso l’innovazione, l’arte, la cultura e lo sport per un qualcosa che non è sporadico e prosegue nel tempo. Iniziative pubblico-private come questa ci fanno capire che non bisogna mai arrendersi davanti alle difficoltà che la nostra città vive: qui tutti hanno deciso di mettersi in gioco, dal mondo del privato, alle istituzioni, dalle associazioni ai cittadini, dal Municipio a Roma Capitale. Un esempio bellissimo da continuare a portare avanti nella nostra città; noi siamo pronti a sostenerlo».

 

«Un recupero importante dell’area intitolata un anno fa a Donatella Colasanti, che ora viene risistemata – ha sottolineato l’assessore all’Ambiente del Municipio VIII Michele Centorrino -. Grazie ad Agos, Brand for the City e Ridaje c’è stata un’importante riqualificazione al servizio di tutti i cittadini, i quali, a loro volta, possono mantenere la bellezza dell’area vivendola tutti i giorni. In un momento come questo, in cui le difficoltà per le Amministrazioni sono molte, la collaborazione pubblico-privato è uno strumento più che utile: qui siamo riusciti ad avere nuovi giochi per i bambini, un giardino con le essenze arboree mediterranee, arredi urbani, interventi artistici e la creazione di un’aula a cielo aperto con una sensibilità particolare per il tema del parco».

 

Il progetto Parco Agos Green&Smart, realizzato in collaborazione con Roma Capitale e il Municipio VIII e sviluppato da Brand for the City, rinnova il Parco intitolato a Donatella Colasanti seguendo quattro dimensioni – Green, Smart, Sport e Art – portando qualcosa in più: l’iniziativa è anche un’inedita forma di collaborazione tra pubblico e privato, che vede lavorare insieme Impresa, Istituzioni, Fondazioni nazionali, Associazioni locali sportive e del Terzo settore e cittadini. Un modello di rigenerazione dei parchi urbani attuato per la prima volta a Milano nel 2021, a settembre 2022 a Catania, a ottobre a Lucca e ora a Roma, per poi proseguire in altre città italiane nel 2023.

 

«Il progetto è nato dalla riflessione interna ad Agos sull’importanza delle sostenibilità e per dare una dimostrazione in concreto di cosa la stessa significhi per Agos: green e vicinanza – ha evidenziato Laura Galimberti, Direttore Legal Affairs e Corporate Sustainability Agos -. Non solo un progetto di rigenerazione di aree verdi, ma anche un modo diverso di prendersi cura di spazi comuni, grazie alla collaborazione pubblico e privato. Accanto alla dimensione ‘green’ dei progetti di rigenerazione, vi sono l’innovazione, intesa a 360°, lo sport e l’arte. Siamo quindi partiti con un progetto pilota a Milano e lo abbiamo poi portato a Catania, Lucca e ora a Roma. Sabato inaugureremo l’intervento al Parco Donatella Colasanti, ma non ci fermeremo qui: per il prossimo anno sono previste altre aperture, e prevediamo di animare tutti i parchi Agos grazie al supporto dei dipendenti, in collaborazione con le istituzioni e le associazioni del territorio».

 

«Lo sport, protagonista nei progetti di rigenerazione dei parchi urbani, ha un ruolo essenziale nella vita dei territorio – ha ricordato il responsabile regionale di Fondazione Sportcity Enzo Corso -. Ne abbiamo la dimostrazione con l’iniziativa Sportcity Day, che lo scorso anno aveva coinvolto in contemporanea 19 città italiane diventate 35 quest’anno: c’è grande voglia di vivere i parchi nella loro dimensione sportiva per ritrovare il piacere di fare qualcosa per il proprio benessere. Ci fa molto piacere essere partner nel progetto dei Parchi Agos: è un aiuto importante per i cittadini, che possono così fruire di spazi verdi in città da vivere anche dal punto di vista sportivo».

 

«Il progetto partito lo scorso anno – ha concluso Francesco Moneta di Brand for the City – è già diventato un benchmark nazionale, un punto di riferimento di come si può contribuire alla rigenerazione dei parchi urbani lavorando contemporaneamente su quattro dimensioni, ovvero l’ambiente naturale, lo sport sociale e inclusivo, l’innovazione tecnologica e l’arte pubblica. Ma non ci limitiamo alla prima riqualificazione dei Parchi Agos, contribuendo anche alla successiva animazione degli spazi».

 

L’area verde, data in adozione dal Comune alla realtà ‘Ridaje’ di Roma, che si propone di valorizzarla attraverso opere di miglioria degli spazi, di manutenzione, e di attivazione e animazione sociale, è situata all’angolo tra via della Villa di Lucina e viale Giustiniano Imperatore, nel Municipio VIII, ed è stata intitolata nel 2021 alla memoria di Donatella Colasanti, unica sopravvissuta al massacro del Circeo del 1975, nel suo quartiere, San Paolo. A quasi 50 anni dal tragico rapimento di Donatella e della sua amica Rosaria Lopezpurtroppo morta a causa delle torture inflitte e a cui Donatella invece sopravvisse fingendosi morta, il parco urbano a lei intitolato aggiunge ulteriori significati alla originaria volontà di sensibilizzazione rispetto al tema della violenza sulle donne.

 

Seguendo la guida delle 4 dimensioni dei Parchi Agos Green&Smart, il Parco Donatella Colasanti sviluppa, infatti, la tematica Green sfoggiando una nuova livrea verde grazie alla creazione di un profumato ‘giardino mediterraneo’ con aiuole composte da alberature, arbusti ed essenze oltre alla manutenzione generale.

  

La dimensione Smart si esprime attraverso i QR-code collocati nel parco che permettono di scoprire le piante e gli arbusti che popolano lo spazio illustrando la storia e le proprietà delle specie presenti.

 

Per quanto riguarda la dimensione Sport per i più piccoli sono stati studiati nuovi giochi che avvicinano all’attività sportiva stimolando l’attività motoria. Il Parco, peraltro, già oggi è frequentato dai ragazzi del quartiere che praticano sport nel prato centrale.

 

Ricca di significati è, infine, la dimensione ‘Art’, che, in linea con l’intitolazione del Parco, vede interventi artistici che invitano a riflettere sul tema della violenza sulle donne: le immagini dipinte da Violetta Carpino su quattro grandi pannellature richiamano, infatti, alla riflessione sull’importanza del rispetto e della protezione. Lo stesso tema è richiamato anche nel murales realizzato accanto all’ingresso su viale Giustiniano Imperatore.

 

Completano l’intervento Agos una nuova area giochi per i bambini e l’inserimento di nuovi arredi, tra cui un grande tavolo in legno con panche adatto all’accoglienza di disabili che utilizzano sedie a rotelle grazie ad uno speciale sistema inclusivo. Non poteva, infine, mancare una panchina rossa, simbolo della lotta contro ogni violenza di genere.

 

Dalle ore 10:00 alle 17:00 di sabato 12 novembre, il Parco Agos Green&Smart Donatella Colasanti di Roma aprirà ufficialmente gli spazi rigenerati con una giornata di eventi gratuiti a cui è invitata a partecipare tutta la cittadinanzaIl programma, rivolto soprattutto alle famiglie, ai bambini e ai ragazzi, inizia al mattino alle 10:00 e prosegue fino alle 13:00 con i laboratori Green a cura di Plastic Free e quelli artistici e creativi realizzati dalle Associazioni locali e dalla onlus Hakuna Matata. Per tutta la mattinata si susseguiranno prove gratuite ed esibizioni sportive di pallavolo, arti marziali, calcio, boxe e scacchi realizzati dalle associazioni locali Polisportiva Città Futura, Asd MDM Taekwondo, Ads Real Testaccio e Asd Il Discobolo.

 

Alle ore 11:00 si terrà il taglio del nastro alla presenza delle Istituzioni, delle Associazioni locali, dei rappresentanti di Agos e dei partner.

 

Nel pomeriggio, dalle 14:00 alle 17:00 riprenderanno i laboratori green e creativi in parallelo con workshop e spettacoli dedicati ai temi del Parco.

 

La realizzazione del “Parco Agos Green&Smart” è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione delle Istituzioni Locali e delle Associazioni che sono scese in campo in prima persona accanto ad Agos per dare il proprio contributo per restituire al meglio alla comunità quest’area verde urbana. Il progetto del Parco Agos Green&Smart Donatella Colasanti si è arricchito della collaborazione di Plastic Free, Ridaje e Hakuna Matata.

 

Tutte le informazioni relative ai Parchi Agos Green&Smart sono disponibili nel sito www.parchiagosgreensmart.com