Isole Baleari: il 16 luglio l’arcipelago celebra la Virgen del Carmen, patrona dei marinai

0
114

Nel mese di luglio, i pescatori e i marinai delle Baleari si preparano a rendere omaggio

alla loro patrona, Nostra Signora del Carmine. Si tratta dell’unica Festività al mondo celebrata con processioni organizzate per mare, ma anche con feste popolari, pellegrinaggi, concerti,

balli all’aria aperta e la migliore gastronomia dell’arcipelago.

 

Fedeli alla tradizione marinara, che si vive su tutte e quattro le isole, i pescatori e i marinai dell’arcipelago delle Baleari attendono con ansia l’arrivo della loro patrona, Nostra Signora del Carmine (uno dei titoli che vengono attribuiti a Maria, la madre di Gesù). Nella tradizione cattolica e carmelitana in particolare, infatti, la Nostra Signora del Carmine rappresenta il “fiore più bello del giardino di Dio”, il perfetto modello di ogni vita contemplativa e in particolare la premurosa madre, sorella e patrona dei religiosi carmelitani e di tutti i fedeli che si impegnano a “salire il monte del Signore per stare nel suo luogo santo”.

 

Il 16 luglio, giorno di festa e celebrazioni della Virgen del Carmen, riunisce ogni anno centinaia di persone, tra residenti, visitatori e turisti nei diversi comuni delle Isole Baleari, con una vasta gamma di attività religiose ricreative e culturali per tutti i pubblici. L’AETIB-Agenzia di Strategia Turistica delle Isole Baleari segnala questo appuntamento come opportunità per vivere una delle più affascinanti Festività dell’arcipelago.

 

Maiorca, Ibiza, Formentera: processioni via mare, per rendere omaggio alla Virgen del Carmen

 

Tradizione millenaria tipicamente Mediterranea, la festa in onore della Virgen del Carmen, patrona del mare e dei marinai, fu promossa per la prima volta dall’ammiraglio maiorchino Antoni Barceló Pont de la Terra nel XVIII secolo. Da allora, ogni anno il 16 luglio centinaia di persone si riuniscono in tutte le Isole Baleari per onorare la loro patrona e chiederle protezione dai pericoli del mare.

 

La festa di Nostra Signora del Carmine si celebra con spettacolari cortei marinari, composti da numerose imbarcazioni illuminate e adornate di fiori e capitanati da marinai che navigano in processione al tramonto. In sottofondo, la banda municipale di ogni città suona il tradizionale “Salve Marinera”. Infine, tradizione vuole che decine di llaüts e barche accompagnino la Vergine lungo il percorso marittimo prima di riportare l’immagine in chiesa.

 

Tutte le quattro Isole Baleari celebrano questa Festività: oltre alle processioni, ogni comune organizza un ricco programma di attività per tutte le età con musica, danza, mostre, gastronomia, cinema, artigianato e sport. La celebrazione della Virgen del Carmen, ad esempio, è molto sentita in tutta l’isola di Maiorca: soprattutto in località come Cala Bona (Son Servera), Cala Figuera (Santanyí), Cala Rajada (Capdepera), Coll d’en Rabassa (Palma), Port d’Andratx (Andratx), Port de Pollença (Pollença), Sa Ràpita (Campos), Portocolom (Felanitx) e Porto Cristo (Manacor).

 

Ad Ibiza, invece, dopo la messa solenne, i marinai di Vila portano la loro patrona per le strade della Marina d’Ibiza per porre, infine, l’immagine su una delle barche. La processione di barche salperà poi da uno dei moli del porto di Vila, seguita dall’offerta floreale.

Lo stesso giorno, decine di imbarcazioni partecipano alla processione marinara di Formentera dal porto di La Savina a Ses Illetes, sfilando dietro al peschereccio locale o al trabattello, il quale avrà il compito di portare a bordo l’immagine della Vergine del Carmen e sarà seguito dalle barche dei suoi fedeli marinai.

 

Anche a Maó (Minorca) una processione marittima celebra la patrona dei marinai

 

Nel 2022, sarà il Club Marítimo de Mahón ad organizzare la processione marittima della Virgen del Carmen, sospesa in passato a causa della pandemia. La tradizionale marcia delle imbarcazioni solitamente arriva fino al Llatzeret per poi tornare alla Stazione Navale e, quest’anno, senza limitazioni al numero di partecipanti.

 

Il corteo inizia alle 20:00 e comprende due imbarcazioni di salvataggio in testa al convoglio, seguite da pescherecci e da una motovedetta, rondini e imbarcazioni più grandi, imbarcazioni più piccole e piccole barche a chiudere il corteo.

Il programma degli eventi prevede una messa all’aperto alle 19:00 presso la Stazione Navale. Seguirà, infine, la processione marittima con la Virgen del Carmen, che si concluderà alle 21.15 circa.

 

 

Per scoprire le modalità d’ingresso nelle isole Baleari consultare il sito safetourism.illesbalears.travel/en

 

 

Agenzia di Strategia Turistica delle Isole Baleari (AETIB)

L’Agenzia di Strategia Turistica delle Isole Baleari (AETIB) è un Ente del settore pubblico e il suo obiettivo generale è la strategia del turismo delle Isole Baleari e la gestione delle risorse del fondo per promuovere il turismo sostenibile. Gli obiettivi di AETIB sono l’elaborazione della strategia di sostenibilità come elemento per ridurre l’impatto dell’attività turistica e migliorare il posizionamento internazionale delle Isole Baleari. A tal fine, svolge le azioni necessarie per la corretta gestione dei progetti approvati dalla Commissione per la Promozione del Turismo Sostenibile: fornire supporto amministrativo alla Commissione, valutare e, in caso, aumentare il numero di progetti presentati in ogni Piano Annuale secondo i criteri, approvare l’assegnazione e trattare le pratiche di sovvenzione, controllare la conformità delle persone o entità che beneficiano delle sovvenzioni.

 

illesbalears.travel

safetourism.illesbalears.travel

illessostenibles.travel