Isole Baleari: 4 nuovi hotel apriranno a Maiorca prima dell’estate

0
21

Nei prossimi mesi, 4 nuovi hotel saranno costruiti a Maiorca.

Nonostante un rallentamento dovuto alla pandemia, l’interesse per gli investimenti alberghieri a Maiorca è ancora intatto e i progetti che sono stati rinviati cominciano a vedere la luce.

In totale, i 4 nuovi stabilimenti, che apriranno le loro porte nel 2022, hanno 288 camere.

A Palma, il capoluogo di Maiorca, questa primavera è prevista l’apertura dell’HM Palma Blanc, un hotel che sarà iconico per il suo impegno verso la sostenibilità, in quanto produrrà una drastica riduzione dell’impronta di carbonio rispetto a uno stabilimento convenzionale e una riduzione del consumo di acqua grazie all’implementazione di un sistema di riutilizzo delle acque grigie da docce e servizi igienici per l’uso di cisterne. Situato nell’ex edificio Firestone in Calle Ramón y Cajal a Palma, sarà un quattro stelle superiore con 118 camere, un cinema, spa, ristorante a chilometro zero, palestra e sale riunioni.

 

Sempre a Palma, il nuovo hotel della catena Yurbban, che ha tre stabilimenti a Barcellona, sarà situato in Plaza Madrid. La data di apertura prevista è tra giugno e settembre. Avrà 56 camere e una categoria 4 stelle superiore.

 

Invece a Cala Sant Vicenç, nel comune di Pollença, il nuovo hotel a cinque stelle El Vicenç de la Mar, con 35 camere, di cui cinque suite, aprirà a fine maggio. Avrà il ristorante Dins El Vicenç, con un menu dello chef Santi Taura, e avrà anche un cinema, un bar nell’attico, un deposito di biciclette, una spa e una sala riunioni. L’hotel fa parte del gruppo Mallorca Ç Collection, che comprende l’hotel El Llorenç a Palma e il ristorante Dins di Santi Taura.

 

A Santa Ponça, il nuovo Kimpton Aysla Mallorca, cinque stelle e 79 suite, aprirà a metà anno.

Lo stabilimento si trova accanto al club di golf e tennis. Un fondo d’investimento gestito e/o consigliato dal gruppo svizzero Pictet ha acquistato l’hotel. La proprietà sarà gestita da Intercontinental Hotels Group sotto il marchio di lusso Kimpton Hotels & Restaurants. Situato su un terreno di 21.840 metri quadrati, offrirà agli ospiti due piscine esterne e una interna, una spa e un’area benessere, una palestra e sale riunioni.

 

Ulteriori progetti a Maiorca

 

Oltre a questi quattro nuovi hotel che apriranno a Maiorca nei prossimi mesi, continuano i progetti per aprire altri nuovi hotel. L’imprenditore inglese Richard Branson è riuscito dopo decenni di tentativi a convertire la tenuta Son Bunyola a Banyalbufar in un hotel di lusso, che intende aprire nel 2023. Avrà 29 camere. Il Gruppo Piñero, invece, convertirà l’edificio residenziale La Sifonería a Gomila in un hotel a quattro stelle, anche se non è ancora stata fissata una data di apertura.

 

È stato anche annunciato nel novembre 2020 che l’edificio del negozio storico nel centro di Palma, Casa Roca, sarebbe stato convertito in appartamenti turistici, ma i lavori non sono ancora iniziati. D’altra parte, il Gruppo Capuccino intende sviluppare un boutique hotel nel porto di Andratx.

Nel comune di Inca, invece, è prevista l’apertura di uno stabilimento a Can Vidal, situato a pochi metri dal Teatre Principal, e un altro per i cicloturisti nell’edificio di Can Ballester. E a Sóller, anche il vecchio cinema Alcázar sarà convertito in un hotel.

 

Nuove aperture a Minorca, Ibiza e Formentera

 

Nel 2021, nuovi hotel sono stati aperti anche nelle isole di Minorca, Ibiza e Formentera: tra questi, il Palladium Hotel Menorca, situato sopra la baia di Arenal d’en Castell; l’hotel a cinque stelle OKU, a pochi passi dalla spiaggia di Cala Gracio (Ibiza); il Casa Pacha Formentera, situato in prossimità di Platja Migjorn e progettato per il massimo relax.

 

Per scoprire le modalità d’ingresso nelle isole Baleari consultare il sito safetourism.illesbalears.travel/en

 

Chi siamo

L’Agenzia di Strategia Turistica delle Isole Baleari (AETIB) è un Ente del settore pubblico e il suo obiettivo generale è la strategia del turismo delle Isole Baleari e la gestione delle risorse del fondo per promuovere il turismo sostenibile. Gli obiettivi di AETIB sono l’elaborazione della strategia di sostenibilità come elemento per ridurre l’impatto dell’attività turistica e migliorare il posizionamento internazionale delle Isole Baleari. A tal fine, svolge le azioni necessarie per la corretta gestione dei progetti approvati dalla Commissione per la Promozione del Turismo Sostenibile: fornire supporto amministrativo alla Commissione, valutare e, in caso, aumentare il numero di progetti presentati in ogni Piano Annuale secondo i criteri, approvare l’assegnazione e trattare le pratiche di sovvenzione, controllare la conformità delle persone o entità che beneficiano delle sovvenzioni.

 

illesbalears.travel

safetourism.illesbalears.travel

illessostenibles.travel