Imprese, nel Lazio aumentano i ricavi ma la Toscana fa meglio

0
225

Il Lazio aumenta i ricavi ma la Toscana fa meglio e
aumenta anche la redditività. I dati fanno riferimento all’inchiesta
realizzata dal trimestrale Industria Felix Magazine, diretto da Michele
Montemurro, in collaborazione con Cerved sui bilanci di più di 30mila
società di capitali con sedi legali nelle due regioni e fatturati sopra i due
milioni di euro, quindi prevalentemente su pmi e grandi imprese, in fase
pre Covid-19.
Nel Lazio le 16.900 aziende hanno fatturato 616 miliardi con una crescita
del 7,6% ma con una perdita consistente del margine operativo lordo del
10% (91,2 miliardi), dove però il dato è viziato dalla forte perdita di
un’azienda pubblica che ha sede legale nella capitale. La provincia che
cresce di più percentualmente con i ricavi è quella di Rieti col 9%,
mentre Viterbo è l’unica a registrare segno negativo con il 3,6%. Le
province hanno tutte il mol negativo, in particolare Viterbo (12,9%) e
Roma (10,1%), ma le altre si attestano con percentuali dello zero o uno
percento. Cresce dell’8% il numero degli addetti nel campione laziale: in
doppia cifra Rieti (15,2%) e Frosinone (13,2%).
Dati positivi per le imprese toscane sopra i due milioni di ricavi. Le
13.600 aziende hanno fatturato 150 miliardi (+4,7%) con 490mila
addetti (+6,7%) e realizzato un mol di 10,7 miliardi (+2,1%). In termini
percentuali aumentano i ricavi più di tutte le province di Arezzo (+7,6%)
e Siena (+7,4%), l’unica invece a raggiungere la doppia cifra per redditività è Livorno (+10,4%), mentre la sola ad avere un segno
negativo è Lucca (-6,2%). Arezzo è anche la provincia dove c’è
percentualmente il maggior incremento di addetti (8%), ma è Firenze a
registrare le migliori performance in valori assoluti con 69,5 miliardi di
ricavi (+4,1%), 5,2 miliardi di mol (+1,5%) e 216.086 addetti (+4,2%).
L’inchiesta completa sarà fornita in occasione della terza edizione del
Lazio e la prima della Toscana di Industria Felix, che si svolgerà giovedì
pomeriggio in modalità online. L’evento, organizzato da Industria Felix
Magazine e moderato dal giornalista, scrittore e capostruttura di Rai 1
Angelo Mellone, è realizzato in collaborazione con Cerved, Università
Luiss Guido Carli, Regione Puglia, Puglia Sviluppo, A.C. Industria Felix,
con il patrocinio di Confindustria, Unindustria, con la media partnership
di Ansa e Il Sole 24 Ore e la partnership di Banca Mediolanum,
Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, Lidl Italia, Sustainable
Development, FundCredit, Studio legale Iacobbi.
Durante l’evento interverranno: Filippo Tortoriello, presidente di
Unindustria Lazio; Enrico Fulfaro, head of sales di Cerved; Roberto H.
Tentori, presidente di Grant Thornton Consultants; per Banca
Mediolanum il senior manager dell’Investment Banking Marco Gabbiani
e i private banker Gianfranco Galati e Marco Balduinotti; Matteo
Cassa, partner di FundCredit; Michele Chieffi, amministratore unico di
Sustainable Development; Gianna Elisa Berlingerio e Giuseppe
Pastore, dirigenti delle sezioni Competitività e Internazionalizzazione
della Regione Puglia; Ernesto Di Giacomo, Board Member Enel Finance
International e componente del Comitato scientifico di Industria Felix;
Lorenzo Iacobbi, titolare dello Studio Legale Iacobbi; Cesare Pozzi,
docente di Economia industriale dell’Università Luiss Guido Carli e
coordinatore del Comitato scientifico di Industria Felix.
Qui di seguito le 38 imprese aderenti e premiate per performance
gestionali e affidabilità finanziaria (ad eccezione delle start up
innovative) dal Comitato Scientifico di Industria Felix, distinte per regioni
e province.
LAZIO (19). Frosinone (2): Klopman International, Server Plan.
Latina (4): Ambroselli Maria Assunta, Istituto Biochimico Italiano
Giovanni Lorenzini, Marini Impianti Industriali, Provides Metalmeccanica.
Rieti (4): Baxter Manufacturing, Eda Industries, Il Volo Società
cooperativa sociale, Seko. Roma (9): Engineering Ingegneria Informatica, Fendi, Icarry, M.e.s., Mercedes-Benz Roma, Octorate,
Pedevilla, Veratour, Vincix Group.
TOSCANA (19). Arezzo (2): Chianti Restorations, Costruzioni Aretine.
Firenze (5): Arval Service Lease Italia, Meccanica 42, New Lookat,
Salvatore Ferragamo, Sammontana. Grosseto (3): Elettromar,
Montecristo, Nautica Cala Galera. Livorno (2): Graziani, Visac World
Voyager. Lucca (2): Aquapur Multiservizi, Mtc Macchine Trasformazione
Carta. Pisa (2): Altair Chimica, Piaggio & C.. Prato (1): Alma. Pistoia
(1): My Sun. Siena (1): Mg Pneus.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui