“Il tuo quartiere ti dà lavoro” va avanti. 11 immobili capitolini in assegnazione nel IV, X e XI Municipio

0
115
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Il Campidoglio ha approvato la seconda tranche di immobili da assegnare nell’ambito del progetto “Il tuo quartiere ti dà lavoro”, strutturato dagli Assessorati al Patrimonio-Politiche Abitative e allo Sviluppo Economico-Turismo-Lavoro.

 

Il piano vuole creare una rete imprenditoriale a servizio dei quartieri periferici di Roma, per contrastare situazioni di marginalità socio-economica e il potere della criminalità organizzata sul territorio. In questo senso va letta la valorizzazione di alcuni locali non utilizzati del patrimonio di Roma Capitale. Locali che saranno assegnati a chi si impegnerà a creare nuovi posti di lavoro in luoghi dove si registrano alti tassi di disoccupazione, realizzando attività commerciali, ludico-ricreative o nuovi servizi per il quartiere in cui si inseriscono.

 

I nuovi immobili considerati idonei al progetto sono undici: due si trovano nel X Municipio, in largo del Capelvenere; altri sette sono nel IV Municipio, in via Palombini e in via Orero; infine due sono stati individuati in via Pieve Fosciana nell’XI Municipio.

 

Il Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative procederà, ove occorra, a completare la regolarizzazione urbanistica, edilizia e catastale degli immobili; predisporrà la due diligence, la stima del canone di locazione, il computo degli eventuali lavori iniziali necessari e la stipula dei contratti a corredo della manifestazione di interesse. Mentre il Dipartimento Turismo, Formazione Professionale e lavoro attiverà la procedura a evidenza pubblica finalizzata all’assegnazione.

 

Gli assegnatari, in ragione dell’impegno economico richiesto per l’avvio attività, potranno usufruire dell’esenzione del canone per 24 mesi, al termine dei quali dovranno corrispondere il canone di mercato definito in sede di aggiudicazione. Eventuali lavori per il ripristino dell’uso dell’immobile, ove necessari, saranno effettuati dagli assegnatari e scomputati dal terzo anno in poi.

 

Durante il periodo di conduzione, gli oneri e le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria saranno a carico degli assegnatari degli immobili.

Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui