IL NATALE UNA GRANDE OCCASIONE

0
169

L’inizio delle festività natalizie quasi ovunque coincide generalmente con il
giorno dell’Immacolata Concezione. Le decorazioni tipiche del periodo sono
ampliate generalmente ogni anno, i personaggi del presepe in tante famiglie
sono offerti in dono da nonne e mamme. La tombola con le sue cartelle
vissute, deriva spesse volte anch’essa da un lascito parentale. Amore e delizia
di ogni battuta tipica, differente tuttavia per ogni regione nell’associazione
numerica, deve avvalersi della voce dei più piccini per essere ripetuta una
seconda volta dagli adulti che tendenzialmente faranno uso di massime parte
di un retaggio, in questo caso morale, praticamente ogni sera fino al termine di
questo periodo. Posizioniamo delle belle luminarie per delineare la voglia di
rinascita. Abbelliamo il vicinato, regaliamo decorazioni a chi non può
permettersele. Il fine settimana indossiamo un simbolo che metta in risalto la
prodigiosa ricorrenza. In ogni quartiere diamo incarico a un babbo natale che
accolga i passanti è offra dolci ai bambini. Agli anziani portiamo speranza
doniamo pacchi regalo, stessa cosa per famiglie impossibilitate in tal senso.
Chiunque riesce a suonare uno strumento ed abbia dimestichezza anche
nell’arte del canto, diffonda giubilo in ogni quartiere nelle occasioni
celebrative, affinché non manchi mai la gioia. Rendiamo speciale tale
momento, se notiamo qualcuno in difficoltà tendiamo la mano dedichiamogli
del tempo. C’è tanta gente sola cui anche una parola di conforto può fare la
differenza. Offriamo costantemente ai nostri genitori il regalo più gratificante,
ovvero apprezzare i sacrifici fatti per noi. Ai ragazzi rinnoviamo in dono
saggezza oltre la classica strenna, ricordando loro che valori come lealtà e
rispetto, sono fondamentali per costruire un mondo migliore. Tramandiamo
con sessioni dedicate usanze e tradizioni con dirette su fb, per raggiungere le
persone ovunque, visto il grandioso supporto fornito dalla modernità. In ogni
zona di passaggio collochiamo semplici cartelloni o trasformiamo le normali
panchine in bacheche improvvisate, naturalmente con il permesso delle
autorità, dove i bambini possano lasciare pensieri e propositi per il Santo
Natale. Celebriamo valori fondamentali come fratellanza e solidarietà già parte
integrante della nostra cultura, facendoli divenire patrimonio universale.

Vincenzo Naturale