Golf – DP World Tour: Dubai Invitational con F. Molinari e Migliozzi

- Pubblicità -

Il DP World Tour, dopo quasi un mese di pausa, riprende da Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, con la prima edizione del Dubai Invitational in programma dall’11 al 14 gennaio sul percorso del Dubai Creek Resort, dove saranno sul tee di partenza Francesco Molinari e Guido Migliozzi.

Il torneo si svolge sulla distanza di 72 buche con la partecipazione di 60 selezionati professionisti e di altrettanti amateur. La fase pro am durerà tre round, mentre nel quarto scenderanno in campo solo i pro che competeranno per un montepremi di 2.500.000 dollari con prima moneta di 425.000 dollari. L’evento si replicherà nel 2026 e nel 2028.

- Pubblicità -

Nel field di qualità spiccano i nomi del nordirlandese Rory McIlroy, numero due mondiale e numero uno del circuito nel 2023 (quinto suo successo nella money list), dell’inglese Tommy Fleetwood e del danese Nicolai Hojgaard, tra i trascinatori del Team Europe alla Ryder Cup di Roma, che ha avuto un successo mondiale, e il polacco Adrian Meronk, per buona parte della scorsa stagione in corsa per entrare nella squadra affidata all’inglese Luke Donald, confermato alla guida dei continentali nella sfida con gli USA nel 2025. Anche lui sarà in campo insieme a due vice capitani, il danese Thomas Bjorn e, naturalmente a Molinari.

Tanti i giocatori in grado di contribuire allo spettacolo tra i quali ricordiamo alcuni vincitori nella precedente annata: gli spagnoli Pablo Larrazabal e Jorge Campillo, i danesi Thorbjorn Olesen e Rasmus Hojgaard (gemello di Nicolai), gli inglesi Dale Whitnell, Dan Bradbury e Daniel Gavins, il francese Antoine Rozner, i sudafricani Thriston Lawrence e Ockie Strydom e i neozelandesi Ryan Fox e Daniel Hillier. Da seguire anche il tedesco Yannik Paul, l’altro iberico Adrian Otaegui, lo scozzese Ewen Ferguson e i cinesi Haotong Li e Ashun Wu. Assenti coloro che si sono imposti nelle sei gare d’apertura, di cui tre, i sudafricani Dean Burmester e Louis Oosthuizen (una doppietta ciascuno) e il cileno Joaquin Niemann appartenenti alla LIV Golf.

Francesco Molinari inizia il cammino nel 2024 sul tour continentale dove l’ultima volta ha disputato il Nedbank Golf Challenge (metà novembre, 60°), mentre Guido Migliozzi è alla terza partecipazione dopo il taglio subito nell’Alfred Dunhill Championship e la 40ª posizione nel Mauritius Open. Per entrambi un impegnativo test in vista del prossimo Hero Dubai Desert Classic (18-21 gennaio), il primo impegno delle Rolex Series, dove saranno presenti altri azzurri.

Il torneo su SKY e in streaming su NOW – Il Dubai Invitational sarà trasmesso in diretta su Sky, canale Sky Sport Golf, e in streaming su NOW con collegamenti, nelle quattro giornate di gara, dalle ore 8,30 alle ore 13,30.